Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » Cinema

Oscar 2021, i 25 film italiani in corsa per la candidatura

Immagine di copertina

Oscar 2021, i 25 film italiani in corsa per la candidatura

Gli Oscar 2021 hanno già iniziato a far parlare di sé (nonostante la morsa del Covid) e i film italiani in corsa per la candidatura al miglior film straniero sono ben 25. Tra i nomi in elenco spicca Ozpetek con La dea fortuna oppure Favolacce dei fratelli D’Innocenzo. Come ben sappiamo non tutti i film in lista potranno essere selezionati per rappresentare l’Italia. A causa della pandemia, l’Academy Awards ha rimodulato le sue regole e ha permesso di partecipare alla candidatura anche quei film la cui distribuzione in sala era prevista nel 2020 ma che, causa Covid, ha dovuto appoggiarsi ad altre piattaforme streaming. I 25 film in lista sono stati distribuiti dall’1 ottobre 2019 al 31 dicembre 2020 e la commissione di selezione si riunirà il prossimo 24 novembre per decidere chi sarà scelto. Ciò nonostante, l’annuncio ufficiale delle nomination è previsto per il 15 marzo 2021, mentre la consegna degli Oscar slitta ad aprile (il 25).

Oscar, i film italiani in corsa per la candidatura

Ecco quali sono i 25 film italiani in corsa per la candidatura agli Oscar 2021: ’18 regali’ di Francesco Amato; ‘Aspromonte la terra degli ultimi’ di Mimmo Calopresti; ‘Bar Guseppe’ di Giulio Base; ‘La dea fortuna’ di Ferzan Ozpetek; ‘Il delitto Mattarella’ di Aurelio Grimaldi; ‘Favolacce’ di Damiano e Fabio D’Innocenzo; ‘L’incredibile storia dell’isola delle rose’ di Sydney Sibilia; ‘Lontano lontano’ di Gianni Di Gregorio; ‘Non odiare’ di Mauro Mancini; ‘Notturno’ di Gianfranco Rosi; ‘Padrenostro’ di Claudio Noce.

E ancora: ‘Picciridda con i piedi nella sabbia’ di Paolo Licata; ‘Pinocchio’ di Matteo Garrone; ‘I Predatori’ di Pietro Castellitto; ‘Le sorelle Macaluso’ di Emma Dante; ‘Spaccapietre’ di Gianluca e Massimiliano De Serio; ‘Sul piu’ bello’ di Alice Filippi; ‘The shift’ di Alessandro Tonda: ‘Tornare’ di Cristina Comencini; ‘Trash’ di Francesco Dafano e Luca Della Grotta; ‘Tutto il mio folle amore’ di Gabriele Salvatores; ‘L’uomo del labirinto’ di Donato Carrisi; ‘La verita’ su la Dolce Vita’ di Giuseppe Pedersoli; ‘La vita davanti a sé’; di Edoardo Ponti; ‘Volevo nascondermi’ di Giorgio Diritti.

Leggi anche:

1. Premi Oscar, discriminare l’arte per combattere la discriminazione / 2. Oscar, per vincere il miglior film bisognerà rispettare i requisiti di inclusione: le nuove regole

Ti potrebbe interessare
Cinema / Serie e film: cosa vedere questo weekend in tv. I consigli del regista
Cinema / La Vacinada, il nuovo tormentone di Checco Zalone con l’attrice Helen Mirren | VIDEO
Cinema / La Cina cancella la vittoria di Zhao agli Oscar: la stampa non dà la notizia, social censurati
Ti potrebbe interessare
Cinema / Serie e film: cosa vedere questo weekend in tv. I consigli del regista
Cinema / La Vacinada, il nuovo tormentone di Checco Zalone con l’attrice Helen Mirren | VIDEO
Cinema / La Cina cancella la vittoria di Zhao agli Oscar: la stampa non dà la notizia, social censurati
Cinema / Nomadland, di cosa parla il film pluripremiato agli Oscar 2021
Cinema / Chloé Zhao fa la storia: è la prima donna asiatica a vincere l'Oscar
Cinema / Quel velo tra perbenismo e trasgressione che ci ha accompagnato al cinema per anni
Cinema / Kate Winslet: "Attori gay costretti a nascondere la propria omosessualità per lavorare"
Cinema / È stata abolita definitivamente la censura cinematografica in Italia
Cinema / Un uomo si introduce nella villa di Johnny Depp, fa una doccia e si prepara un drink
Cinema / Demi Lovato: “Ho perso la verginità in uno stupro quando ero a Disney Channel”