Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Oscar 2021, i 25 film italiani in corsa per la candidatura

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 16 Nov. 2020 alle 18:53
90
Immagine di copertina

Oscar 2021, i 25 film italiani in corsa per la candidatura

Gli Oscar 2021 hanno già iniziato a far parlare di sé (nonostante la morsa del Covid) e i film italiani in corsa per la candidatura al miglior film straniero sono ben 25. Tra i nomi in elenco spicca Ozpetek con La dea fortuna oppure Favolacce dei fratelli D’Innocenzo. Come ben sappiamo non tutti i film in lista potranno essere selezionati per rappresentare l’Italia. A causa della pandemia, l’Academy Awards ha rimodulato le sue regole e ha permesso di partecipare alla candidatura anche quei film la cui distribuzione in sala era prevista nel 2020 ma che, causa Covid, ha dovuto appoggiarsi ad altre piattaforme streaming. I 25 film in lista sono stati distribuiti dall’1 ottobre 2019 al 31 dicembre 2020 e la commissione di selezione si riunirà il prossimo 24 novembre per decidere chi sarà scelto. Ciò nonostante, l’annuncio ufficiale delle nomination è previsto per il 15 marzo 2021, mentre la consegna degli Oscar slitta ad aprile (il 25).

Oscar, i film italiani in corsa per la candidatura

Ecco quali sono i 25 film italiani in corsa per la candidatura agli Oscar 2021: ’18 regali’ di Francesco Amato; ‘Aspromonte la terra degli ultimi’ di Mimmo Calopresti; ‘Bar Guseppe’ di Giulio Base; ‘La dea fortuna’ di Ferzan Ozpetek; ‘Il delitto Mattarella’ di Aurelio Grimaldi; ‘Favolacce’ di Damiano e Fabio D’Innocenzo; ‘L’incredibile storia dell’isola delle rose’ di Sydney Sibilia; ‘Lontano lontano’ di Gianni Di Gregorio; ‘Non odiare’ di Mauro Mancini; ‘Notturno’ di Gianfranco Rosi; ‘Padrenostro’ di Claudio Noce.

E ancora: ‘Picciridda con i piedi nella sabbia’ di Paolo Licata; ‘Pinocchio’ di Matteo Garrone; ‘I Predatori’ di Pietro Castellitto; ‘Le sorelle Macaluso’ di Emma Dante; ‘Spaccapietre’ di Gianluca e Massimiliano De Serio; ‘Sul piu’ bello’ di Alice Filippi; ‘The shift’ di Alessandro Tonda: ‘Tornare’ di Cristina Comencini; ‘Trash’ di Francesco Dafano e Luca Della Grotta; ‘Tutto il mio folle amore’ di Gabriele Salvatores; ‘L’uomo del labirinto’ di Donato Carrisi; ‘La verita’ su la Dolce Vita’ di Giuseppe Pedersoli; ‘La vita davanti a sé’; di Edoardo Ponti; ‘Volevo nascondermi’ di Giorgio Diritti.

Leggi anche:

1. Premi Oscar, discriminare l’arte per combattere la discriminazione / 2. Oscar, per vincere il miglior film bisognerà rispettare i requisiti di inclusione: le nuove regole

90
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.