Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » Cinema

L’attore Gaspard Ulliel è morto a 37 anni: “Il cinema perde un immenso talento”

Immagine di copertina

L’attore francese Gaspard Ulliel è morto a soli 37 anni, vittima di un incidente sugli sci a La Rosière, in Savoia, nelle Alpi francesi. Lo ha annunciato la sua famiglia in un comunicato diffuso dalla France Presse.

Poco dopo le 16 di ieri, mercoledì 19 gennaio, è stato trovato su una pista, in stato di incoscienza. Un portavoce dell’impianto sciistico ha parlato di un grave trauma cranico riportato in seguito alla collisione avvenuta con un altro sciatore a un incrocio. Dopo essere stato assistito per circa un’ora e un quarto, l’attore è stato portato in elicottero all’ospedale Chu di Grenoble dove, poi, è morto.

“Gaspard Ulliel è cresciuto con il cinema e il cinema è cresciuto con lui. Si amavano perdutamente. Rivedremo le sue più belle interpretazioni con il cuore spezzato e incroceremo quel suo certo sguardo. Perdiamo un attore francese”, ha scritto su Twitter il premier francese, Jean Castex.

Anche la ministra della Cultura, Roselyne Bachelot, ha ricordato Ulliel in un tweet: “La sua sensibilità e l’intensità della sua recitazione facevano di Gaspard Ulliel un attore eccezionale. Il cinema perde oggi un immenso talento. Rivolgo le mie condoglianze ai suoi cari e i miei pensieri affettuosi vanno a tutti coloro che oggi lo piangono”.

Chi era Gaspard Ulliel

Nato a Bolulogne – Billancourt, a sud ovest di Parigi, il 25 novembre 1984, Gaspard Ulliel era uno degli attori francesi più promettenti. Figlio di stilisti, aveva studiato cinematografia all’Università di Saint-Denis. Tra i riconoscimenti, contava già il premio César come miglior attore nel 2017, ottenuto grazie alla sua delicata e intensa interpretazione nel 2016 in “È solo la fine del mondo” (Juste la fin du monde) di Xavier Dolan.

Un altro César lo aveva già vinto nel 2004 come “Migliore promessa maschile” per aver recitato in “Una lunga domenica di passioni” (Un long dimanche de fiançailles) di Jean-Pierre Jeunet. Nel 2007, poi, è stato il giovane Hannibal Lecter nel film di Peter Webber. Nel 2008 è stato il figlio di Isabelle Huppert in “Una diga sul Pacifico” (Un barrage contre le Pacifique) di Rithy Panh. Ha poi indossato, nel 2014, il papillon e le vesti di Yves Saint Laurent, interpretando lo stilista nel biopic “Saint Laurent” di Bertrand Bonello. È stato anche il protagonista della campagna pubblicitaria del profumo maschile Bleu de Chanel, diretta da Martin Scorsese. Recentemente, aveva recitato nella serie tv Marvel “Moon Knight” – che uscirà su Disney+ a marzo – insieme a Oscar Isaac ed Ethan Hawke.

Ti potrebbe interessare
Cinema / Festival di Cannes, il film d’apertura toglie la “Z” dal titolo dopo le proteste ucraine
Cinema / Sundown, in esclusiva su TPI una clip del film di Michel Franco
Cinema / "La polizia era pronta ad arrestare Will Smith": la rivelazione del produttore della notte degli Oscar
Ti potrebbe interessare
Cinema / Festival di Cannes, il film d’apertura toglie la “Z” dal titolo dopo le proteste ucraine
Cinema / Sundown, in esclusiva su TPI una clip del film di Michel Franco
Cinema / "La polizia era pronta ad arrestare Will Smith": la rivelazione del produttore della notte degli Oscar
Cinema / “Sono disgustato”: la durissima reazione di Jim Carrey allo schiaffo di Will Smith
Cinema / “Sono fiera di come sia fatto mio figlio”: la madre di Will Smith commenta lo schiaffo agli Oscar
Cinema / “È una vita che lotto per non sentirmi un codardo”: cosa si nasconde dietro lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock
Cinema / Le prime parole di Jada Pinkett dopo lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock
Cinema / Lunana: in anteprima su TPI una clip del film candidato agli Oscar in uscita il 31 marzo
Cinema / “Will Smith è malato di mente”: la pesantissima accusa nei confronti dell’attore dopo lo schiaffo agli Oscar
Cinema / “Noi la risolviamo così”: Jaden Smith difende il padre Will dopo lo schiaffo agli Oscar