Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:57
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » Cinema

Cannes 2019, Iñarritu: “Il cinema è in sala, non Netflix”

Immagine di copertina

FESTIVAL DI CANNES 2019 INARRITU – Il Festival di Cannes si è aperto tra polemiche e un’invasione zombie nella giornata del 14 maggio. Sul red carpet gli ospiti hanno sfoggiato look d’incanto, dando il via alla prima giornata della kermesse francese che, a detta del Presidente della Giuria Alejandro Gonzàlez Iñarritu, “esalta la diversità”.

L’omaggio ad Agnes Varda, la regista venuta a mancare recentemente alla quale è dedicata il poster di quest’anno, e l’inno alla sala cinematografica sono le premesse del primo giorno di Cannes.

“Il cinema è un’esperienza collettiva, non è guardare Netflix mangiando la pizza”, queste sono state le parole del comico francese Edouard Baer, che ha introdotto ieri sera la cerimonia d’inaugurazione del 72esimo Festival.

Festival di Cannes 2019 Inarritu | “Il cinema è un’esperienza collettiva”

Schierata in prima fila è la giuria di quest’anno, capitanata da Iñárritu. Il primo presidente di giuria messicano ha spiegato il suo punto di vista. “Non sono contro gli schermi digitali anche se il cinema visto in sala è tutta un’altra cosa: nasce come esperienza collettiva e solo come tale ha veramente senso, ma i tempi cambiano e 200 anni fa nessuno avrebbe potuto prevedere che avremmo ascoltato Beethoven in automobile”.

I film più attesi di Cannes 2019

E poi ha continuato: “Esistono molti modi di vedere il cinema, la scelta spetta al pubblico. Netflix ha il merito di diffondere nel mondo intero molti film che difficilmente arriverebbero in sala” ed ecco come Iñárritu ha spezzato una lancia a favore del colossal streaming, il grande escluso di questa 72esima edizione di Cannes.

“Il cinema è nato per essere un’esperienza collettiva, ma non ho niente contro chi guarda i film sul telefono, al pc o con l’iPad. Lo faccio anche io, ma ciò non toglie che l’esperienza in sala sia un’altra cosa e va tutelata”.

Morale della favola? “L’importante è non lasciar morire l’esperienza collettiva del cinema”.

Ecco dove seguire il Festival di Cannes in streaming e sui social
Ti potrebbe interessare
Cinema / È morta Paola Gassman, primogenita di Vittorio: aveva 78 anni
Cinema / Gli attori italiani fanno causa a Netflix: “Basta compensi irrisori”
Cinema / “Food for profit” è un successo: incassati 300mila euro in un mese
Ti potrebbe interessare
Cinema / È morta Paola Gassman, primogenita di Vittorio: aveva 78 anni
Cinema / Gli attori italiani fanno causa a Netflix: “Basta compensi irrisori”
Cinema / “Food for profit” è un successo: incassati 300mila euro in un mese
Cinema / Il ritorno di Kevin Spacey: il premio Oscar recita in un film scritto da Eva Henger
Cinema / È morto l'attore Louis Gossett Jr, il sergente di "Ufficiale e Gentiluomo"
Cinema / Giappone, otto mesi dopo la prima arriva nelle sale il film premio Oscar “Oppenheimer”: esposti cartelli di avvertenza fuori dai cinema
Cinema / Venduta all’asta la zattera del film Titanic che salvò Kate Winslet: il prezzo da capogiro | VIDEO
Cinema / Cameron Diaz diventa mamma a 51 anni: “Ma non pubblicherò foto di mio figlio”
Cinema / “La Storia Infinita”, annunciato il reboot del film cult degli anni Ottanta
Cinema / La figlia di Bruce Willis e Demi Moore rivela: “Sono autistica”