Me

Alessandro Borghi ricorda così i 10 anni dalla morte di Stefano Cucchi

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 22 Ott. 2019 alle 18:51 Aggiornato il 22 Ott. 2019 alle 19:53
Immagine di copertina
Alessandro Borghi in "Sulla mia pelle"

Alessandro Borghi ricorda la morte di Stefano Cucchi, a 10 anni da quel 22 ottobre

L’attore romano Alessandro Borghi ricorda Stefano Cucchi. A dieci anni dalla morte del geometra romano, l’attore pubblica una foto sui social che vale più di mille parole. Lo scatto ritrae proprio Alessandro Borghi in una scena di Sulla mia pelle, il film uscito nel 2018 in cui l’attore romano interpreta Stefano nei suoi ultimissimi giorni di vita.

Ad accompagnare lo scatto solo poche parole, ma dentro si legge tutta la rabbia di Alessandro Borghi che contro l’ingiusta morte di Stefano si è speso energicamente, già da prima del suo ruolo sul grande schermo.

“10 anni. E ancora non riusciamo a convincerci che vivere è un diritto”, scrive l’attore romano.

Il post di Alessandro Borghi su Instagram

Il film su Stefano Cucchi è riuscito a smuovere le coscienze di molti e molto è stato anche per merito della magistrale interpretazione di Alessandro Borghese. La sofferenza e l’ingiustizia trasudano in ogni scena del film diretto da Alessandro Cremonini.

Sulla mia pelle è uscito il 12 settembre 2018 nei cinema italiani e contemporaneamente su Netflix. Il film racconta i giorni subito precedenti a quel 22 ottobre 2009 in cui il giovane Stefano Cucchi, geometra di 31 anni, morì dopo sei giorni di arresto per detenzione di stupefacenti. (Qui le cause della morte)

Per l’interpretazione incredibile di Stefano Cucchi Alessandro Borghi ha vinto diversi premi: il Premio Pasinetti speciale al film e ai migliori attori, il Premio Brian, il Premio FEDIC alla 75ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e il David di Donatello come miglior attore protagonista. In quest’occasione, il 33enne romano ha affermato che il riconoscimento ricevuto il premio da lui ricevuto “sia di Stefano Cucchi”.

Non è la prima volta che sui social Alessandro Borghi scrive di Stefano Cucchi. Il 12 settembre del 2018, accanto a una foto della sua interpretazione nel film ha scritto: “Da oggi al cinema e su @netflixit. #sullamiapelle Lo dico anche qui. Questo film è nato per la sala. Per le persone. Per condividere l’emozione, i respiri, i pensieri. Sarebbe stato meraviglioso poter venire da ognuno di voi, ma per questioni di lavoro non ce la farò. Il più grande regalo che voi possiate fare a me e a questo film è sapervi seduti, tutti insieme, per farvi raccontare questa storia. Lo so, non è in tutte le sale, lo so. Non dipende da noi. Dipende da tanti altri motivi che non sto qui a spiegarvi. Chi può lo faccia. Chi vuole lo faccia. Per il cinema. Per voi. Per Stefano Cucchi. Ci vediamo oggi. Domani. E spero saremo tanti. Grazie, con il cuore”.