Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Sondaggio politico: oggi 6 italiani su 10 favorevoli al Governo Draghi. E il giudizio su Conte e Renzi è netto

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 6 Feb. 2021 alle 09:08
108
Immagine di copertina

Sondaggio politico: cosa pensano gli italiani di Draghi, Conte e Renzi

Sei italiani su dieci sono favorevoli alla nascita di un nuovo governo guidato da Mario Draghi. Lo riferisce un sondaggio politico condotto dall’istituto Ipsos di Nando Pagnoncelli e pubblicato sul Corriere della Sera di oggi, sabato 6 febbraio 2021.

Dal sondaggio emerge anche un giudizio netto sui due principali protagonisti della crisi di governo: il premier dimissionario Giuseppe Conte e il leader di Italia Viva Matteo Renzi.

Sondaggio politico Ipsos: Draghi promosso

Secondo Ipsos, il 60% degli italiani approva la decisione del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, di affidare l’incarico per la formazione di un nuovo governo a Mario Draghi.

L’apprezzamento è trasversale: secondo il sondaggio politico, si dice favorevole l’80% degli elettori del Pd, l’81% degli altri elettori del centrosinistra, il 55% dei sostenitori del M5S, il 78% di chi vota Forza Italia e – un po’ a sorpresa – il 60% degli elettori di Fratelli d’Italia.

In senso contrario alla scelta di Mattarella si esprime il 42% degli elettori della Lega, il 36% degli elettori di Fdi e il 40% degli elettori del Movimento 5 Stelle.

Governo: quale soluzione preferiscono gli italiani

Secondo il sondaggio politico svolto da Ipsos, quasi un italiano su tre – il 28% degli intervistati – vorrebbe, a questo punto, un governo sostenuto da tutti i partiti. Il 13% degli italiani vorrebbe un governo formato da tutte le forze politiche eccetto il M5S, mentre il 9% vorrebbe la conferma della maggioranza uscente e l’8% auspica la formazione della cosiddetta “maggioranza Urusula” (Pd, M5S, Forza Italia, Italia Viva e liberali).

Sondaggio: Conte e Renzi

Giuseppe Conte è, secondo gli italiani, il leader uscito meglio dalla crisi di governo: viene citato dal 28% degli intervistati. A seguire Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, con il 10% delle menzioni, e il segretario della Lega, Matteo Salvini (9%). Il leader del Pd, Nicola Zingaretti, e il fondatore di Italia Viva, Matteo Renzi, sono indicati invece dal 5% degli italiani.

Renzi prevale nettamente, al contrario, nella classifica dei leader usciti peggio dalla crisi di governo: secondo il sondaggio politico Ipsos, l’ex premier viene menzionato da quasi un italiano su due (il 28% degli intervistati).

Al secondo posto c’è Conte (12%). Seguono Salvini e Di Maio (7%), Zingaretti (4%), Meloni (2%), Berlusconi e Fico, entrambi con l’1%, mentre il 18% degli intervistati non indica nessun nome.

TUTTI I SONDAGGI POLITICI ELETTORALI

Leggi anche: 1. Il divertente spettacolo della Lega, che per non stare fuori dai giochi si scopre europeista (di Giulio Cavalli) / 2. La resistenza dei giallorossi: così il governo Draghi sta diventano un governo Ursula (di Luca Telese)

108
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.