Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Sondaggi

Più della metà degli italiani giustifica il razzismo

Immagine di copertina

Razzismo, sondaggio Sgw: il 55 per cento degli italiani lo giustifica

Il 55 per cento degli italiani giustifica gli atti di razzismo. A dirlo è un sondaggio di Swg, presentato nel corso del convegno Metamorfosi organizzato da Huffpost a Milano. “Non si può dire che il razzismo sia in crescita, ma i dati illustrano una diminuzione, un affievolimento degli anticorpi“, ha detto Enzo Risso, direttore scientifico dell’istituto di ricerca. A fronte del 55 per cento degli intervistati che giustifica in qualche modo gli atti di razzismo, c’è un altro 45 per cento di italiani che è contro qualsiasi atto xenofobo.

Agli intervistati veniva chiesto se sono sempre e costantemente da condannare gli atti razzisti, o se sono sempre giustificabili, con in mezzo due condizioni intermedie. “Negli ultimi 10 anni la disponibilità a giustificare atti razzisti è aumentata. Prima del 2010 la maggioranza non giustificava mai, oggi il dato si è invertito”, ha detto Risso. “Il caso Segre ha portato alla luce una realtà, c’è una minoranza che sta alzando la testa rendendosi conto che è consentito dire o fare certe cose”, ha osservato Risso. “È un quadro preoccupante perché il dato cresce all’interno dei segmenti sociali più bassi, mentre trova maggiore opposizione fra i giovani della ‘generazione Z’, dove pure ci sono pulsioni razziste e antisemite minoritarie”, ha proseguito.

Il razzismo in Italia sta diventando un fenomeno sempre più allarmante, tanto che il parlamento ha sentito l’esigenza, su impulso della senatrice a vita Liliana Segre, di creare una Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza e razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza. La Commissione ha ricevuto il via liberà del Senato lo scorso 30 ottobre 2019, con 151 voti a favore e 98 astenuti (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia).

Qui alcuni articoli di TPI sul tema:

Arriva il sì del Senato alla Commissione Segre contro razzismo e antisemitismo: Lega e Forza Italia si astengono

Liliana Segre a TPI: “La Commissione razzismo serve per vincere contro gli odiatori seriali”

“Il nero non entra”: l’episodio di razzismo in un camping a Riccione. L’avvocato a TPI: “Li quereleremo”

La lettera della mamma adottiva di due bambini neri: “I nostri figli vittime di razzismo, vorrei spiegarlo a Salvini”

“Alzati, neg*a di me**a”: cronaca di un caso di razzismo su un treno Frecciabianca

“L’Italia è bellissima, finché non ci vai e ti chiamano negro”: la denuncia dei turisti vittime di razzismo a TPI

Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Roma: Michetti in vantaggio sul candidato del centrosinistra
Sondaggi / Cresce la fiducia in Mario Draghi: gli elettori del Pd i più soddisfatti
Sondaggi / Gli elettori del Pd si fidano più della Meloni che di Renzi
Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Roma: Michetti in vantaggio sul candidato del centrosinistra
Sondaggi / Cresce la fiducia in Mario Draghi: gli elettori del Pd i più soddisfatti
Sondaggi / Gli elettori del Pd si fidano più della Meloni che di Renzi
Sondaggi / La Lega cala ancora: Fratelli d'Italia prepara il sorpasso
Sondaggi / Centrodestra, gli elettori preferiscono Meloni a Salvini
Sondaggi / Il 51% degli italiani è favorevole al blocco dei licenziamenti
Sondaggi / Sondaggi politici elettorali oggi 12 giugno 2021: PD primo partito, FdI secondo
Sondaggi / Sondaggi: Giorgia Meloni cresce ancora e punta a superare la Lega
Sondaggi / Centrodestra in vantaggio alle amministrative di Milano e Roma
Sondaggi / La scalata di Giorgia Meloni: Fratelli d'Italia supera il Pd