Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Shopping

Tutta la magia del Natale da Nord a Sud Italia

Immagine di copertina

Durante le settimane natalizie, con i festeggiamenti destinati a terminare subito dopo l’Epifania, le località italiane, siano esse grandi città o piccolo borghi, si trasformeranno in un suggestivo e atmosferico mix di profumi, luci, e colori. I bambini sono già frementi nell’attesa di potersi immergere in un vero e proprio sogno. Negli ultimi due anni gli effetti della Pandemia hanno in parte rovinato i festeggiamenti, ed è variato anche il modo di organizzare una vacanza in prossimità delle feste.
Ora, finalmente, è possibile tornare a respirare quell’aria di pace e amore che solo il Natale è in grado di regalare. Le città sono pronte ad accogliere I turisti in tutta sicurezza. Se molti approfitteranno di qualche giorno di ferie per divertirsi sulle piste da sci, seppure con qualche limitazione legata al Coronavirus, non mancano le alternative. Nelle prossime righe, a tal proposito, verranno indicate alcune mete a chi desidera concedersi qualche giorno lontano da casa, e vuole vivere serate uniche.

Merano, Aosta, Bolzano e Trieste

E’ stata battezzata la “Piccola Vienna d’Italia”. Stiamo parlando di Merano, destinazione perfetta per le famiglie con bambini, ma meta privilegiata anche per gli amanti del divertimento. Oltre alle terme, Merano è famosa per la bellezza dei mercatini di Natale, che meritano di essere annoverati tra i migliori d’Europa. Anche Aosta, all’approssimarsi della festa più amata dai bambini, cambia volto per apparire come una riproposizione di un villaggio incantato.

Nota come “Roma delle Alpi” (fu fondata in epoca romana), anche ad Aosta, come accade per Merano, Natale fa rima con mercatini, ospitati negli splendidi spazi offerti dal Teatro Romano. Sempre chi abita al Nord potrà far visita a Trieste, città da sempre simbolo di eleganza. I festeggiamenti si concentreranno tra Piazza Unità d’Italia, Piazza Venezia e Piazza Sant’Antonio.

L’ultima citata, in particolare, accoglierà mercatini natalizi con stand di espositori provenienti da ogni angolo del mondo. Un motivo in più per soggiornare nella splendida località del Friuli-Venezia Giulia.
Sempre nel Nord Italia merita di essere citata Bolzano, in cui a spiccare sarà il mercatino Bozner Christkindlmarkt.

Ferrara e Gubbio

Chi risiede nel Centro Italia non avrà meno opzioni a disposizione per il prossimo Natale. E le persone che non vogliono guidare d’inverno, potranno . Ferrara, la “Città degli Estensi” vedrà il suo centro storico animarsi di luci natalizie.
Tra le vie della città sono previsti diversi eventi sia per adulti che per i più piccoli, mercatini di Natale, piste di pattinaggio e villaggi natalizi. A contribuire all’atmosfera saranno anche tipiche casette in legno, dove acquistare golosi prodotti locali.

In provincia di Perugia, sulle pendici del Monte Ingino, si erge Gubbio. Lì si trova l’albero di Natale più ammirato d’Italia, entrato a far parte del Guinness dei primati. Sono più di 800 i corpi illuminanti posizionati lungo i 750 metri di altezza. Se la base raggiunge i 450 metri, la stella posta sulla cima ha come protagoniste ben 200 luci.

Salerno, Siracusa e Matera

La passione per il Natale non ha confini, come ben dimostrano le Regioni del Sud Italia.
A caratterizzare Salerno saranno soprattutto due attrazioni: le Luci d’Artista e il Giardino Incantato.
Altrettanto suggestivo è il lungomare, per l’occasione contraddistinto dalle bancarelle dei Mercatini di Natale. Siracusa, dal canto suo, ha l’onore di apparire nella lista dei Patrimoni dell’Umanità stilata dall’Unesco. Sarà un piacere passeggiare per i quartieri Santa Lucia e Ortigia facendo acquisti nei mercatini. L’Unesco ha premiato anche i Sassi di Matera; e proprio la città della Basilicata rappresenta un’altra meta di sicuro interesse per una vacanza invernale.

Non c’è dubbio che il Natale sia il momento dell’anno in cui la magia riesce a prendere il sopravvento.
Se le città d’arte esercitano un forte richiamo, a sorprendere sono anche i piccoli borghi, o località non prettamente turistiche. Le destinazioni indicate nei precedenti paragrafi costituiscono solo la punta dell’iceberg. Ma ogni Regione o, meglio, ogni provincia, ha qualcosa da offrire a chi vuole far divertire i propri piccoli con atmosfere da fiaba, o vuole tornare per qualche ora a sentirsi bambino.
Il Governo, in tale ambito, ha già programmato un piano “salva-Natale” al fine di evitare di ricorrere a nuove restrizioni. È giunta l’ora di tornare a festeggiare.

Ti potrebbe interessare
Cultura / Il progetto ReWriters entra nei licei e dialoga con la società civile per riscrivere le regole della convivenza sociale
Cultura / “Il virus e la crisi climatica hanno unito il mondo”: intervista al filosofo Emanuele Coccia
Cultura / Luoghi comuni e autoreferenzialità ideologica: ne “Il Dio verde” l’ecologismo di facciata finisce sotto accusa
Ti potrebbe interessare
Cultura / Il progetto ReWriters entra nei licei e dialoga con la società civile per riscrivere le regole della convivenza sociale
Cultura / “Il virus e la crisi climatica hanno unito il mondo”: intervista al filosofo Emanuele Coccia
Cultura / Luoghi comuni e autoreferenzialità ideologica: ne “Il Dio verde” l’ecologismo di facciata finisce sotto accusa
Cultura / Charles Baudelaire: il poeta del mal de vivre
Cultura / Un libro di corsa: Una nuova vita con Llyod
Cultura / Roma Arte in Nuvola
Cultura / Altro che emancipazione: il libro di Emily Ratajkowski non risolve la questione morale della mercificazione di sé
Cultura / Un libro di corsa: Io e (il) mostro
Cultura / De Giovanni a TPI: “Draghi non è espressione del voto democratico”
Cultura / Consigli per il weekend: i libri da leggere questa settimana