Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Scienza

WhatsApp lavora sugli sticker: ci saranno anche le “reazioni”

Immagine di copertina
WhatsAPP

Novità interessanti per WhatsApp beta 2.18.189 è in rollout tramite Play Store. In particolare per quanto riguarda gli sticker. WAbetainfo è riuscito a svelare la nuova funzione della popolare applicazione di messaggi, anche se non la possiamo ancora usare in prima persona.

Sono in realtà diversi mesi che gli sticker pack sono stati avvistati, ma nascosti da WhatsApp, ed ancora non c’è mai stata l’ombra di un rilascio pubblico, anche se i lavori in merito sono chiaramente andati avanti.

Allo stadio attuale di sviluppo è possibile selezionare delle reazioni rapide ad uno sticker ricevuto. Si tratta di lol, Love, Sad e Wow, contrassegnate da altrettante icone.

Se sul vostro smartphone fossero installati uno o più adesivi corrispondenti, questi verranno mostrati in modo che possiate “reagire” subito di conseguenza; in caso contrario, niente sticker.

Un nuova funzione che purtroppo non possiamo ancora provare in prima persona dato che – nonostante sembri pronta al debutto – WhatsApp non ha ancora proceduto con il grande passo. Chissà, magari tra qualche mese…

WhatsApp non funzionerà più su alcuni iPhone. Ecco quali

WhatsApp non funzionerà più su alcuni iPhone. Ad annunciarlo è stata l’azienda produttrice dell’app di messaggistica istantanea più famosa del mondo, ora di proprietà di Facebook, che nel corso dei prossimi anni interromperà il supporto per i sistemi operativi più vecchi.

In particolare, l’app non sarà utilizzabile da chi ha iOS 7, un aggiornamento dell’OS di iPhone e iPad uscito ormai 5 anni fa, quando Apple ha introdotto l’iPhone 5S nel lontano 2013.

WhatsApp continuerà a funzionare su iOS 7 fino al 2020. Ma non c’è da gioire o pensare “tanto c’è tempo”. Nel corso dei prossimi mesi infatti alcune delle funzioni dell’applicazione potrebbero non funzionare sugli iPhone dotati di questo sistema operativo, soprattutto quando si parlerà di novità.

Ma quali sono gli iPhone esclusi dall’utilizzo dell’applicazione? Si tratta dei dispositivi che non possono andare oltre a iOS 7, cioè gli iPhone 4 e precedenti.

Non solo gli iPhone. Dal 2020 non sarà più possibile usare WhatsApp anche su Android 2.3.7 e versioni precedenti. “Dal momento che non svilupperemo più attivamente su queste piattaforme”, hanno spiegato attraverso il blog ufficiale, “alcune funzionalità potrebbero smettere di funzionare in qualsiasi momento”.

Ti potrebbe interessare
Scienza / Il misterioso pesce sopravvissuto ai dinosauri che può vivere 100 anni
Scienza / Anche nei vaccini le donne sono discriminate: quando la medicina non considera il sesso
Scienza / Superluna di sangue, oggi lo spettacolo dell’eclissi totale: quando e come vederla
Ti potrebbe interessare
Scienza / Il misterioso pesce sopravvissuto ai dinosauri che può vivere 100 anni
Scienza / Anche nei vaccini le donne sono discriminate: quando la medicina non considera il sesso
Scienza / Superluna di sangue, oggi lo spettacolo dell’eclissi totale: quando e come vederla
Scienza / I ricchi si vaccinano, i poveri aspettano: tutti i dati sulla disuguaglianza dell’immunizzazione
Scienza / "Anche i malati di Sla meritano l'attenzione mostrata dalle istituzioni Ue sul Covid"
Scienza / Sospendere i brevetti aumenterebbe davvero la produzione di vaccini anti-Covid19?
Scienza / Scienziati in tv: ti hanno reso più e meglio informato sulla pandemia? Rispondi al sondaggio
Scienza / Stanchezza, ansia, fiato corto: cos’è la sindrome post Covid (di V. Vardanega)
Scienza / Stanotte lo spettacolo della Superluna rosa: come osservarla in Italia
Scienza / A che ora vedere la Superluna rosa 2021: l’orario per osservarla