Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Scienza

‘Like’ vietati ai minorenni: in arrivo una serie di divieti sui social network

Immagine di copertina
Like vietati ai minori

Una serie di divieti e di restrizioni per i minorenni sull’utilizzo dei social network sarebbero in arrivo in Gran Bretagna. L’obiettivo delle nuove regole è quello di prevenire forme di tracciamento da parte di Facebook, Instagram e Snapchat, i social media più utilizzati dai minori inglesi.

L’Information Commissioner’s Office (Ico), il garante della privacy britannico, sta valutando una riforma generale delle normative in materia di internet da sottoporre al governo.

Secondo l’Authority con sede a Wilmslow, contea del Cheshire, i minorenni sarebbero “merce” per i giganti dell’informatica: attraverso i “like” è possibile studiarne il comportamento, gusti e preferenze e quindi indirizzare le relative strategie commerciali.

Un meccanismo che, secondo l'”Ico”, deve essere fermato perché i bambini sono i “più vulnerabili”: quindi niente più “mi piace” ed “emoticon” per i minori inglesi.

Un altro obiettivo di questo nuovo progetto di riforma è quello di permettere una rimozione più rapida ed efficace di post “pericolosi, devianti o autolesionisti”, anche questi giudicati dannosi per i giovani utenti.

In caso di violazioni delle regole, i giganti dei social network incorreranno in sanzioni molto gravose, pari fino al 4% dei loro profitti globali.

Elizabeth Denham, commissario alle informazioni, ha commentato così: “Non dovremmo impedire ai nostri figli di essere in grado di usarli, ma dobbiamo esigere che siano protetti quando lo fanno. Questo codice lo fa”.

Le nuove regole potrebbero entrare in vigore il prossimo anno ma intanto sono già aperte le consultazioni.

Il celebre brand etico Lush ha deciso di abbandonare i social
Alexandria Ocasio-Cortez abbandona Facebook: ecco perché
Ti potrebbe interessare
Scienza / Eclissi totale di Sole di oggi, 8 aprile 2024: orario, quando e come vederla dall’Italia
Scienza / Nuova scoperta su Marte, trovato uno strato di ghiaccio spesso 3,7 chilometri sotto alla superficie
Scienza / Eseguito a New York il primo trapianto di un intero occhio: “Progressi eccezionali”
Ti potrebbe interessare
Scienza / Eclissi totale di Sole di oggi, 8 aprile 2024: orario, quando e come vederla dall’Italia
Scienza / Nuova scoperta su Marte, trovato uno strato di ghiaccio spesso 3,7 chilometri sotto alla superficie
Scienza / Eseguito a New York il primo trapianto di un intero occhio: “Progressi eccezionali”
Scienza / Euclid, l’universo mai visto nelle immagini del telescopio spaziale
Scienza / Ecco Calixcoca, il primo vaccino contro la dipendenza da cocaina e crack: come funziona
Scienza / Il Nobel per la Medicina a Karikó e Weissman: “Studi fondamentali per i vaccini mRNA contro il Covid”
Scienza / Studio italiano su tumori: codice a barre genetico traccia cellule cancro cervello
Scienza / Ancora vivi dopo 46mila anni: scienziati risvegliano vermi trovati nel permafrost siberiano
Scienza / Alzheimer, gli Usa danno piena approvazione a un farmaco che rallenta la malattia
Scienza / Spazio, persi i contatti con il lander Hakuto della Ispace: si è schiantato sulla Luna