Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Scienza

Facebook, Instagram e WhatsApp cambiano le regole: le novità principali

Immagine di copertina

Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha annunciato sul suo profilo il lancio di una “nuova piattaforma”. Obiettivo: garantire la massima privacy agli utenti, aumentando la sicurezza e la protezione dei dati su tutti i servizi della società. Compresi, quindi, Instragram e WhatsApp.

“Credo che il futuro della comunicazione si sposterà sempre più su servizi privati e criptati”, ha spiegato Zuckerberg, “dove le persone possano sentirsi sicure che quello che si dicono l’un l’altro rimanga privato e che i loro messaggi e i loro contenuti non restino in giro per sempre”.

>>> Perché dovresti smettere di fare il login con l’account Facebook su altre app

Ecco le sei principali novità annunciate dal fondatore di Facebook.

Interazioni private. Gli utenti avranno luoghi “semplici e intimi” in cui controllare chi può comunicare con loro. Fondamentale la “fiducia” e la “sicurezza” che nessun altro possa accedere a ciò che condividono.

Crittografia. Le comunicazioni private tra utenti saranno ancora più sicure essere sicure. La crittografia end-to-end impedirà a chiunque, incluso lo staff di Facebook, di vedere ciò che le persone condividono-

Riduzione della permanenza. La ratio è la seguente: le persone dovranno essere a loro agio sul social senza preoccuparsi che ciò che condividono oggi possa tornare un domani a ferirle. Addio quindi alle storie e ai post rintracciabili “all’infinito”.

Sicurezza. Facebook ha comunicato che farà tutto il possibile per mantenere gli utenti in sicurezza sui servizi, n”ei limiti di ciò che è possibile in un servizio crittografato”.

Interoperabilità. L’obiettivo è fare in modo che gli utenti possano utilizzare ogni funzione dell’app per raggiungere i propri amici.

Archivio sicuro dei dati. Qui l’annuncio è di quelli importanti: Facebook non archivierà i dati sensibili in Paesi con “deboli standard in materia di diritti umani come la privacy e la libertà di espressione”. Obiettivo: “Proteggere i dati dall’accesso improprio”.

Ti potrebbe interessare
Scienza / Marte, rover Nasa trova molecole organiche: “Possibili tracce di vita”
Scienza / Settimana della Scienza ed European Researchers’ Night 2022: 450 eventi scientifici gratuiti
Scienza / Nasa, annullato ancora il lancio verso la Luna: il terzo tentativo sarà lunedì
Ti potrebbe interessare
Scienza / Marte, rover Nasa trova molecole organiche: “Possibili tracce di vita”
Scienza / Settimana della Scienza ed European Researchers’ Night 2022: 450 eventi scientifici gratuiti
Scienza / Nasa, annullato ancora il lancio verso la Luna: il terzo tentativo sarà lunedì
Ambiente / È arrivato l’abbonamento cartaceo del settimanale di The Post Internazionale
Scienza / La nuova immagine del telescopio James Webb: ecco la galassia “Ruota di carro”
Cronaca / Covid, la pandemia è nata dal mercato di Wuhan: lo confermano due nuovi studi
Scienza / Così le nostre abitudini alimentari favoriscono la diffusione di pandemie
Scienza / Spazio, individuato un segnale da una galassia lontana: “batte come un cuore”
Scienza / Stasera la Superluna del cervo, la più grande dell'anno: quando e come vederla
Scienza / La Nasa mostra le immagini scattate dal telescopio Webb che svelano l'alba dell'universo