Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:17
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Scienza

Coca-Cola offre un milione di dollari a chi risolverà il suo problema con lo zucchero

Immagine di copertina

I produttori della bibita più famosa al mondo cercano un nuovo dolcificante, per combattere il calo di vendite dovuto alle preoccupazioni dei consumatori

Per oltre un secolo è stata l’azienda leader sul mercato nell’ambito delle bevande zuccherate, ma perfino Coca-Cola è dovuta correre ai ripari ora che le vendite hanno subito un calo notevole a causa delle preoccupazioni salutiste dei consumatori.

Negli ultimi quindici anni, i cittadini statunitensi hanno bevuto il 19 per cento in meno di bibite, a dimostrazione che l’associazione tra zuccheri e malattie croniche è diventata una questione tenuta tenuta sempre più in considerazione al momento di scegliere quali bevande consumare.

Per evitare che questo declino continui, Coca-Cola ha aperto un bando sul suo sito in cui si invita chiunque voglia partecipare a proporre un composto naturale che abbia un minore tasso calorico ma che offra ai consumatori lo stesso gusto dello zucchero.

Il premio per chi riuscirà a offrire all’azienda un prodotto del genere è di un milione di dollari, a dimostrazione del fatto che i produttori della bevanda hanno un disperato bisogno di una soluzione a breve termine.

Naturalmente non si tratta della prima volta che aziende come Coca-Cola cercano di trovare una soluzione al problema, usando saccarina o aspartame come dolcificanti, che però hanno trovato resistenze nei consumatori preoccupati dalla loro origine chimica.

Per gli scienziati o gli appassionati che vogliano tentare di partecipare al concorso, questo è il link dedicato.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il Nobel per la Chimica va al tedesco Benjamin List e al britannico David MacMillan, “ingegneri” delle molecole
Cronaca / Nobel per la fisica, Parisi dopo la vittoria: “Sul clima agire con urgenza”
Cronaca / L’italiano Giorgio Parisi ha vinto il premio Nobel per la fisica
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il Nobel per la Chimica va al tedesco Benjamin List e al britannico David MacMillan, “ingegneri” delle molecole
Cronaca / Nobel per la fisica, Parisi dopo la vittoria: “Sul clima agire con urgenza”
Cronaca / L’italiano Giorgio Parisi ha vinto il premio Nobel per la fisica
Scienza / Chi sono David Julius e Ardem Patapoutian, premi Nobel per la Medicina
Ambiente / Coltivare la carne? E’ possibile e lo stanno già facendo
Cronaca / Il premio Nobel per la Medicina va agli americani Julius e Patapoutian per le loro scoperte sui recettori del tatto
Scienza / Azienda americana promette di ripopolare la Siberia di mammut
Scienza / Rinoceronti volanti e orgasmi che sbloccano il naso: chi ha vinto gli Ig Nobel, i premi per gli studi più bizzarri
Scienza / I trapianti di organi crollati del 30% a causa della pandemia
Scienza / L’inquinamento atmosferico aumenta il rischio di sviluppare gravi forme di malattie mentali: lo studio