Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Scienza

Oltre 2 milioni di utenti hanno installato un anti-malware che contiene un malware

Immagine di copertina

Il popolare programma CCleaner ha diffuso una versione che era però stata hackerata

Oltre due milioni di utenti in tutto il mondo hanno installato sul proprio computer una versione del popolare programma CCleaner che, tuttavia, è stata hackerata in modo tale da inserirvi un malware. La conferma è arrivata dallo sviluppatore del software lunedì 18 settembre.

Piriform, sviluppatore di CCleaner e di proprietà dell’azienda informatica Avast, ha fatto sapere che i suoi server sono stati compromessi tra il 15 agosto – data in cui è stata diffusa la versione v5.33.6162 di CCleaner – e il 12 settembre, data in cui è stato diffuso un nuovo aggiornamento.

In questo periodo sarebbe stato caricato nell’aggiornamento un file trojan che avrebbe raccolto una serie di informazioni non sensibili, come dati sul computer, sull’IP e sui processi attivi, e inviati a un server situato negli Stati Uniti.

L’azienda ha fatto sapere che sarebbero in tutto 2 milioni e 270 mila gli utenti che hanno scaricato la versione infetta dell’aggiornamento. Ha inoltre aggiunto che tali utenti dovrebbero essere al sicuro perché si è provveduto a porre fine alla minaccia in tempo.

A scoprire questa falla è stata una squadra di ricerca del Cisco Talos Intelligence il 13 settembre, che ha subito informato gli sviluppatori di CCleaner in modo da poter risolvere il problema.

Ti potrebbe interessare
Scienza / Risposta alla lettera di Luigi Godi (Philip Morris Italia): i prodotti a tabacco riscaldato in Italia
Cronaca / Nuovo studio indica il mercato di Wuhan come probabile origine della pandemia
Scienza / Eclissi lunare oggi 19 novembre 2021: la più lunga da 580 anni
Ti potrebbe interessare
Scienza / Risposta alla lettera di Luigi Godi (Philip Morris Italia): i prodotti a tabacco riscaldato in Italia
Cronaca / Nuovo studio indica il mercato di Wuhan come probabile origine della pandemia
Scienza / Eclissi lunare oggi 19 novembre 2021: la più lunga da 580 anni
Scienza / “Uno spunto in più sulle sigarette elettroniche”: la lettera di Luigi Godi (Philip Morris Italia)
Cronaca / Il Nobel per la Chimica va al tedesco Benjamin List e al britannico David MacMillan, “ingegneri” delle molecole
Cronaca / Nobel per la fisica, Parisi dopo la vittoria: “Sul clima agire con urgenza”
Cronaca / L’italiano Giorgio Parisi ha vinto il premio Nobel per la fisica
Scienza / Chi sono David Julius e Ardem Patapoutian, premi Nobel per la Medicina
Ambiente / Coltivare la carne? E’ possibile e lo stanno già facendo
Cronaca / Il premio Nobel per la Medicina va agli americani Julius e Patapoutian per le loro scoperte sui recettori del tatto