Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Voto su Rousseau, Di Maio confermato capo M5S: “Non mi monto la testa”

Immagine di copertina

Voto Rousseau Di Maio | Capo politico | M5S | Quesito | Risultati

VOTO ROUSSEAU DI MAIO CONFERMATO CAPO M5SLuigi Di Maio resta il capo politico del Movimento 5 Stelle. È il risultato dell’attesa votazione degli iscritti al partito che si è svolta oggi sulla piattaforma online Rousseau dalle ore 10 alle 20. Il vicepremier di Pomigliano d’Arco aveva chiesto la consultazione sul suo ruolo dopo la sonora sconfitta delle Elezioni Europee di domenica 26 maggio, che hanno visto il M5S cadere al 17,1 per cento dei consensi dal 32,7 per cento delle Politiche del 4 marzo 2018. Gli attivisti M5S gli hanno confermato la fiducia.

>Voto Rousseau Di Maio, tre attacchi hacker alla piattaforma online del M5S

Voto Rousseau Di Maio | Il vicepremier confermato capo politico M5S

Di Maio è stato confermato con 44.849 sì e 11.278 no e con l’80% dei voti come riportato sul Blog delle Stelle, il sito di riferimento del Movimento 5 Stelle.

Il Blog delle Stelle è stata data notizia anche di un record mondiale di partecipazione al voto online per una forza politica in un solo giorno. Le preferenze espresse sono state 56.127.

“Oggi su Rousseau – si legge nel post che annuncia la conferma di Di Maio – si è scritta una delle pagine più belle della storia di democrazia diretta del Movimento 5 Stelle. E non per il risultato uscito fuori dalle ‘urne’, che ha confermato Luigi Di Maio come capo politico con l’80% dei consensi, ma per la partecipazione record a una votazione online per il Movimento che è anche il record mondiale per una votazione online in un singolo giorno per una forza politica”.

Voto Rousseau Di Maio | Il quesito: “Lo confermi leader M5S?”

A chiedere il voto era stato lo stesso Di Maio, subito dopo la crisi che ha investito il M5S per il deludente risultato alle urne e dopo le accuse interne. Il senatore Gianluigi Paragone, ad esempio si era scagliato contro il ministro di Sviluppo Economico e Lavoro sostenendo che la “generosità” di “mettere insieme 3-4 incarichi, per me, in qualche modo, deve essere rivista”.

> Qui tutti i risultati aggiornati

Gli iscritti alla piattaforma Rousseau sono stati chiamati a rispondere ad un semplice quesito. “Confermi Luigi Di Maio come capo politico del Movimento 5 Stelle?”, è la domanda su cui i pentastellati si sono espressi oggi. Quindi in 44.849 hanno risposto sì e in 11.278 no.

Voto Rousseau Di Maio | I ringraziamenti: “Non mi monto la testa”

“Chiedo di mettere al voto degli iscritti su Rousseau il mio ruolo di capo politico, perché – aveva spiegato Di Maio – è giusto che siate voi ad esprimervi. Gli unici a cui devo rendere conto del mio operato. Nelle ultime 48 ore hanno detto di tutto contro di me. Dichiarazioni di ogni tipo da ogni parte”.  “Buon voto a tutti!”, ha poi scritto su Facebook in mattinata salutando il via alla votazione online sulla piattaforma Rousseau.

> Di Maio dopo il voto: “È il momento dell’umiltà, saremo più forti di prima”

Infine, dopo i risultati, sono arrivati i ringraziamenti dopo il successo. “Vi ringrazio tutti – ha scritto Di Maio su Facebook – e vi voglio bene! Ringrazio chi mi ha confermato la fiducia, chi si è astenuto e chi ha votato contro. Non mi monto la testa, questo è il momento dell’umiltà. Sono sicuro che insieme ripartiremo più forti di prima. Per il MoVimento 5 Stelle e per il Governo italiano che sosteniamo”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Matteo Renzi: “I magistrati hanno interrotto il cammino di crescita di Italia Viva”
Politica / Giornata contro l’omofobia, Mattarella: "Rispetto e uguaglianza sono principi non derogabili"
Politica / Berlusconi attacca Biden e la Nato: "Così Putin non tratta"
Ti potrebbe interessare
Politica / Matteo Renzi: “I magistrati hanno interrotto il cammino di crescita di Italia Viva”
Politica / Giornata contro l’omofobia, Mattarella: "Rispetto e uguaglianza sono principi non derogabili"
Politica / Berlusconi attacca Biden e la Nato: "Così Putin non tratta"
Politica / “Vergogna, venduto!”: Speranza contestato dai No Vax a La Spezia | VIDEO
Politica / Salvini dopo l’incontro con Draghi: “L’invio di armi in Ucraina allontana la pace. Serve il cessate il fuoco”
Politica / Giornata contro l’omofobia, la destra contro la circolare alle scuole: “Promuove l’ideologia gender”. M5S: “Protesta oscena”
Esteri / Guerra in Ucraina, Di Maio: “Bisogna tenere aperto un canale con Mosca”
Economia / Cingolani: “Siamo in economia di guerra, non di mercato”
Politica / Renzi su Elisabetta Franchi: “Frasi inaccettabili, nel mio governo le ministre hanno fatto tre figli in tre anni”
Politica / Alpini, Roberto Fico: “Siamo un Paese maschilista. Chi ha subito molestie denunci”