Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Il vicepresidente leghista della Regione Calabria, Spirlì: “Dirò froc** e neg** finché campo” | VIDEO

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 2 Ott. 2020 alle 14:19
711

Vicepresidente Regione Calabria, Spirlì: “Dirò froc** e neg** finché campo”

Sta facendo molto discutere in queste ore la provocazione di Nino Spirlì, vicepresidente leghista della Regione Calabria e assessore alla Cultura, che durante un dibattito organizzato dalla Lega a Catania in vista del processo a Matteo Salvini sul caso della nave Gregoretti ha dichiarato:” Userò le parole neg** e froc** fino all’ultimo dei miei giorni. In calabrese dico ‘nigru’ per dire neg**, non c’è altro modo”. La frase di Spirlì arriva al termine di un discorso sul politicamente corretto, tema su cui il vicepresidente è da sempre molto attivo: da sempre si dice contrario all’utilizzo della parola “gay” e in generale contro quella che definisce la “lobby froc**, che ti impedisce di chiamare le cose con il loro vero nome”. Nel corso dello stesso dibattito Spirlì, che sul suo profilo Facebook si definisce “Omosessuale a tempo perso e cattolico praticante”, ha tirato fuori dalla tasca un Rosario. “Ricordiamoci – ha concluso – che il cuore di Gesù ci aiuta sempre”.

Leggi anche: 1. Lo spreco pubblico della Calabria: speso più di 1 milione di euro per uno spot di Muccino e Raul Bova / 2. Reggio Calabria, fotomontaggi porno contro la candidata sindaco diffusi su WhatsApp: “Episodio inaccettabile” / 3. Il PD in Calabria? Non pervenuto. L’evaporazione politica dei dem tra regionali e amministrative

4. Vaccino antinfluenzale: in Calabria è obbligatorio per categorie a rischio / 5. Calabria, Fratelli D’Italia e quel consigliere della locride “inguaiato” dal cugino / 6. “Non si affitta ai settentrionali”: l’assurda storia dell’annuncio della casa al mare in Calabria

711
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.