Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Varoufakis a TPI: “Draghi favorisce banche ed élites, in Italia una post-democrazia”

Immagine di copertina

Sul secondo numero del settimanale The Post Internazionale-TPI, in edicola dal 24 settembre, il direttore Giulio Gambino intervista l’ex ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis: “Draghi rappresenta l’élite finanziaria, quando non sarà più premier tornerà a lavorare per Goldman Sachs”

L’Italia di Draghi è “una grande contraddizione”: non è più una democrazia, ma una “post-democrazia”. Lo dice l’ex ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, in una intervista con il direttore di The Post Internazionale – TPI Giulio Gambino, pubblicata sul secondo numero della nostra rivista settimanale, in edicola da venerdì 24 settembre.

“Draghi rappresenta l’élite corporativa finanziaria”, osserva Varoufakis, secondo cui l’attuale premier italiano “quando smetterà con la politica tornerà a lavorare per Goldman Sachs”.

Nel colloquio con Gambino l’ex ministro ripercorre gli anni della crisi del debito greco e parla di un “patto tra Draghi e Merkel” per salvare le banche tedesche e l’euro e “stroncare” la resistenza del governo ellenico. Varoufakis racconta infine un aneddoto inedito: uno scambio di battute avuto in ascensore con Draghi, allora presidente Bce, dopo una riunione cruciale dell’Ecofin sulla crisi di Atene.

Continua a leggere l’articolo sul settimanale The Post Internazionale-TPI, clicca qui.

Ti potrebbe interessare
Politica / Ischia, scoppia il caso per le parole del ministro Pichetto Fratin: “In galera il sindaco e chi lascia costruire”
Politica / Ischia, polemiche sul decreto del 2018. Conte: “Sbloccammo una situazione ingestibile“. Renzi: “Fu un condono”
Politica / De Petris a TPI: “Il Pd non può più essere il primo partito del centrosinistra”
Ti potrebbe interessare
Politica / Ischia, scoppia il caso per le parole del ministro Pichetto Fratin: “In galera il sindaco e chi lascia costruire”
Politica / Ischia, polemiche sul decreto del 2018. Conte: “Sbloccammo una situazione ingestibile“. Renzi: “Fu un condono”
Politica / De Petris a TPI: “Il Pd non può più essere il primo partito del centrosinistra”
Cronaca / Il Black Friday di Giorgia: la premier fa shopping in una boutique del centro e si ferma a fare i selfie
Opinioni / Con questa classe dirigente il Pd non ha futuro (di L. Pacini)
Politica / Piccolotti a TPI: “Se il Pd rompe ancora, gli elettori lo puniranno di nuovo”
Cronaca / Tragedia Ischia, il governo si contraddice: Salvini annuncia 8 vittime, Piantedosi e il prefetto lo smentiscono
Politica / Soumahoro, Fratoianni: “Ombre su Aboubakar da chiarire, ma non mi pento”
Politica / Renzi: “Noi con la maggioranza? Io come Jep Gambardella sono quello che i governi li fa fallire”
Cronaca / Caso Soumahoro, l’operatrice della coop dei familiari: “Senza stipendio da quasi due anni, aspetto 20 mila euro”