Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

La Lega di Salvini cresce ancora: ecco perché vuole andare subito al voto

Immagine di copertina

I numeri degli ultimi sondaggi

Ultimi sondaggi oggi 12 agosto: la Lega è il primo partito

Un lunedì che ben poco ha di vacanziero questo 12 agosto 2019. Quella di oggi è una giornata chiave per la crisi di governo con la riunione dei capigruppo in Senato e l’assemblea dei parlamentari della Lega convocata da Salvini. Il vicepremier leghista spinge per le elezioni anticipate, mentre Pd e M5s si stanno misurando per capire fin dove possono spingersi nell’ipotesi di un sostegno comune a un governo istituzionale, scelto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che possa perfezionare in autunno la manovra finanziaria e condurre il Paese al voto verosimilmente nella primavera 2020.

Stando ai dati degli ultimi sondaggi elettorali disponibili, come quello di Termometro politico per Coffee Break di La7, che vi riproponiamo qui sotto, il Carroccio è di gran lunga il primo partito italiano per gradimento, con una percentuale di preferenze del 37,5%. Un risultato che, comunque, potrebbe non bastare a Matteo Salvini per diventare premier: avrebbe comunque bisogno di un’alleanza ampia nel centrodestra per poter governare. E ne è consapevole anche lo stesso leader della Lega che, infatti, oggi, dalle pagine del Giornale tende la mano a Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia, 6,9%) e Silvio Berlusconi (Forza Italia, 6,2%).

Il Movimento 5 stelle esce dall’esperienza di governo e resta dietro al Pd: il partito del vicepremier Luigi Di Maio registra un 17% delle preferenze, mentre il Pd si piazza al secondo posto nel gradimento degli intervistati al 22,6%.

La crisi di governo, tutte le notizie in diretta

Ma come ha ribadito il sondaggista Renato Mannheimer al Quotidiano: “Le ultime settimane di campagna elettorale, se non addirittura gli ultimi giorni, sono decisivi nell’orientare il consenso di almeno un terzo di elettori”. E ancora non è chiaro se e quando l’Italia tornerà alle urne.

Ultimi sondaggi elettorali: i dati in sintesi

  • Lega:  37,5%
  • Pd:  22,6%
  • M5S:  17%
  • Fratelli d’Italia:  6,9%
  • Forza Italia:  6,2%
  • Più Europa: 2,2%
  • La Sinistra:  2%
  • Federazione dei Verdi:  1,9%
  • Partito Comunista:  1,1%
A questo link tutti gli ultimi sondaggi di TPI
Ti potrebbe interessare
Politica / Renzi: “Non vi preoccupante, entro venerdì avremo un nuovo presidente della Repubblica”
Politica / Quirinale, Salvini: “Il centrodestra farà proposte di alto livello. Non faccio nomi”
Cronaca / Bollette, il governo valuta nuove misure per contrastare i rincari record: oggi cabina di regia e consiglio dei ministri
Ti potrebbe interessare
Politica / Renzi: “Non vi preoccupante, entro venerdì avremo un nuovo presidente della Repubblica”
Politica / Quirinale, Salvini: “Il centrodestra farà proposte di alto livello. Non faccio nomi”
Cronaca / Bollette, il governo valuta nuove misure per contrastare i rincari record: oggi cabina di regia e consiglio dei ministri
Politica / Quirinale, il vice di Conte a TPI: “Pronti a votare con il centrodestra, serve un candidato che unisca”
Politica / Quirinale, Crippa (M5S): “Mattarella resta nome estremamente importante per noi”
Politica / Quirinale, incontro Toti-Renzi: se Berlusconi esce di scena, pronti a unire le forze
Politica / Tradimenti, bigliettini, colpi di scena: il grande romanzo del voto sul Quirinale (di S. Mentana)
Politica / Da Berlusconi a Draghi passando per il Mattarella bis: ecco chi sono i papabili per il Quirinale
Politica / “Io alternativo agli ultra-liberisti, Draghi e Berlusconi hanno fatto danni” (di P. Maddalena)
Politica / Dalla minaccia Berlusconi alla svolta presidenzialista di Draghi: il Quirinale può cambiare i destini dell’Italia