Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Al via la seconda edizione della scuola di “Fino a prova contraria”: presente anche il direttore di TPI, Giulio Gambino

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 2 Ott. 2020 alle 13:22 Aggiornato il 3 Ott. 2020 alle 12:26
17
Immagine di copertina

Scuola di “Fino a prova contraria”, 2a edizione: presente Giulio Gambino

QUI LA DIRETTA STREAMING DELL’INCONTRO

“The Young Hope #RinascitaItalia” è il titolo della seconda edizione della scuola dell’associazione “Fino a prova contraria”, impegnata sul fronte della giustizia e della crescita economica. Dal 2 al 4 ottobre 2020, presso la Galleria del Cardinale di Roma, prende il via una tre-giorni di confronti e talk, rivolta a una platea di giovani dai 18 ai 32 anni che interrogheranno i grandi nomi della politica e dell’impresa su come far ripartire l’economia nazionale dopo la crisi dovuta al Coronavirus. Tra gli ospiti è presente anche il direttore di TPIGiulio Gambino, che modera il dibattito che si terrà sabato 3 ottobre 2020 alle ore 16, dal titolo “Agri-Recovery: quali strumenti per potenziare l’export italiano?”. All’incontro sono presenti la ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, il presidente di Coldiretti Ettore Prandini e il presidente di Sace Rodolfo ErroreQui la diretta streaming dell’incontro.

Il programma

Ministri del Governo, commissari europei, policy-maker, giuristi e manager si confronteranno per definire insieme l’agenda italiana per la rinascita, indagando le molteplici interazioni tra le politiche europee e nazionali per la recovery italiana ed europea. Green New Deal, innovazione digitale e ricerca scientifica tra i principali temi.

La prima giornata si aprirà con l’introduzione di Annalisa Chirico – firma de Il Foglio e presidente di “Fino a prova contraria” -, seguirà l’intervento del presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati. Interverranno poi il direttore esecutivo dell’agenzia internazionale dell’energia, Fatih Birol, l’ad e dg di Enel Francesco Starace, la vicepresidente della Luiss Guido Carli Paola Severino, il presidente della Fondazione Leonardo Luciano Violante, il giudice emerito della Corte costituzionale Sabino Cassese. Tra i membri del Governo annunciati, compaiono Enzo Amendola, Antonio Misiani, Paola De Micheli, Francesco Boccia, Dario Franceschini, Teresa Bellanova, Stefano Buffagni. E poi Matteo Salvini, Luca Zaia, Giulio Tremonti, Massimo D’Alema, Carlo Cottarelli, Giuseppe Pignatone, Franco Coppi, Giovanni Malagò, Roberto Mancini.

“Convivere con il Coronavirus significa anche sperimentare un modo nuovo di stare insieme – afferma Annalisa Chirico, presidente dell’associazione “Fino a prova contraria” – e nonostante le difficoltà abbiamo deciso di tenere la nostra scuola dal vivo, in presenza. Lo streaming è una cosa bellissima, ma guardarsi negli occhi lo è di più”. Quanto al tema della tre-giorni, “La rinascita italiana parte dagli italiani e dalle italiane. Mai come prima serve un confronto aperto su idee e progetti che ci consentano di cogliere appieno le opportunità che vengono dall’Europa. Ambiente, innovazione e digitale sono le nostre parole d’ordine. Dobbiamo chiederci che cosa possiamo fare di grande per il nostro Paese, rimboccarci le maniche e lavorare sodo tutti insieme”, conclude Chirico. L’iniziativa, giunta alla seconda edizione, conta sul sostegno di partner come Enel, Snam, Tim, Intesa San Paolo, Ance, Novartis, Terna, Unipol e Sace. Diversi talk saranno trasmessi in streaming sul sito web del Corriere della Sera, mentre l’intera tre-giorni sarà trasmessa in diretta sul portale d’informazione lachirico.it.

17
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.