Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

“Le sardine infilatevele nel c***”: l’insulto del direttore generale di Aler lombardo scatena la polemica politica

Immagine di copertina
Il popolo delle "sardine" in piazza Maggiore a Bologna, il 14 novembre

“Le sardine infilatevele nel c***”: l’insulto del direttore di Aler scatena la polemica

Un post su Facebook con insulto al movimento delle sardine ha scatenato la polemica politica. “Le sardine infilatevele nel c…”, evidentemente quello degli imbecilli è un gene”, sono le parole usate da Corrado Della Torre, direttore generale di Aler Brescia-Mantova-Cremona in quota Lega. Aler è un’azienda azienda pubblica per l’edilizia residenziale (Azienda lombarda edilizia residenziale Milano). Della Torre ha poi accostato le foto di Mattia Sartori, leader del movimento delle sardine, e di Luka Mesec, del partito sloveno ‘Levica’, scrivendo: “Evidentemente quello degli imbecilli è un gene”.

“Sono dichiarazioni becere e vergognose, Della Torre ogni volta che parla rappresenta un ente regionale di primo piano, non può parlare come un odiatore qualsiasi”, ha dichiarato Nicola Di Marco, consigliere regionale del M5S Lombardia. “Il movimento delle sardine – ha aggiunto – al di là di quello che esprime, va rispettato soprattutto da chi riveste ruoli di vertice nell’amministrazione di beni pubblici”.

Leggi anche:

“Io sono Mattia: eravamo 6mila e ora siamo 200mila. Noi Sardine da tutt’Italia salveremo i giovani e sconfiggeremo l’odio di Salvini”

Sardine a Napoli, l’organizzatore a TPI: “Noi contro la violenza del messaggio di Salvini” | VIDEO

Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi sta male? Da Forza Italia nessun allarme: “Condizioni stabili”
Politica / "Nata perché mia madre scelse di non abortire". Cara Meloni, nel 1976 l'aborto era illegale (di S. Lucarelli)
Opinioni / Caro Di Maio, la strategia del silenzio sul caso Zaki è solo l'ennesimo regalo all'Egitto (di R. Bocca)
Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi sta male? Da Forza Italia nessun allarme: “Condizioni stabili”
Politica / "Nata perché mia madre scelse di non abortire". Cara Meloni, nel 1976 l'aborto era illegale (di S. Lucarelli)
Opinioni / Caro Di Maio, la strategia del silenzio sul caso Zaki è solo l'ennesimo regalo all'Egitto (di R. Bocca)
Politica / Quanto guadagnano i ministri del governo Draghi: ecco tutte le dichiarazioni dei redditi
Opinioni / L'ipocrisia della politica italiana, che appoggia a prescindere Israele (di G. Cavalli)
Politica / Tobia Zevi a TPI: “Voglio riaccendere Roma prendendo il meglio dalle altre metropoli europee” | VIDEO
Politica / Mario Draghi non percepisce compensi come premier
Politica / Elisabetta Belloni prima donna al vertice dei servizi segreti
Politica / Draghi: "Sulle riaperture andiamo per gradi. Brevetti liberi? Prima superare il blocco dell'export"
Politica / Piero Angela: “Serve il bis al Quirinale, ho chiesto a Mattarella di ricandidarsi”