Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:14
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Sandro Ruotolo minacciato di morte via social: “Camorra infastidita dalle mie denunce, ma non tacerò”

Immagine di copertina

Il senatore candidato per il centrosinistra per il collegio uninominale di Torre del Greco Sandro Ruotolo ha ricevuto minacce di morte sui social. A denunciarlo lo stesso giornalista, che a lungo ha ricevuto la scorta proprio per via delle sue numerose inchieste sulla mafia. “Vedi come devi fare la fine di tua sorella…fai molta attenzione’. È la minaccia, infame, che mi è giunta via social. Il riferimento è a mia cugina, Silvia Ruotolo, una delle tante, troppe vittime innocenti uccise dalla camorra”, ha scritto Ruotolo su Facebook. 

“Lo sapevo che prima o poi si sarebbero fatti sentire, mi sono candidato nel collegio uninominale della Camera di Torre del Greco, territori difficili dove a distanza di cento giorni sono stati sciolti per infiltrazioni mafiose due Consigli comunali, quello di Castellammare e Torre Annunziata. Oggi, a quattro giorni dal voto, evidentemente ci sono ambienti, personaggi che sono infastiditi dal fatto che in questa campagna elettorale continuo a parlare e denunciare la camorra. Questa minaccia via web, l’ho vissuta come se fosse stato un pugno nello stomaco. Io, come sempre, nonostante le minacce, mi sento un uomo libero. E non tacerò”, ha aggiunto il senatore.

Immediata la solidarietà arrivata dal segretario dem Enrico Letta. “Con tutta la nostra voce Forza Sandro Ruotolo“, ha scritto su Twitter il segretario del Pd. Anche il leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte ha espresso la sua vicinanza al senatore. “Sandro, contro i clan e la prepotenza della camorra bisogna essere uniti, non esistono steccati, simboli o partiti a dividerci. Siamo al tuo fianco“, ha scritto l’ex premier.

Ti potrebbe interessare
Politica / Trionfa Giorgia Meloni, maggioranza al centrodestra. Fdi primo partito, Lega sotto il 10%. Il Pd non raggiunge il 20, M5S al 16,5
Politica / Elezioni regionali Sicilia 2022, i risultati: ecco il vincitore
Politica / Elezioni politiche 2022, chi ha vinto: il vincitore
Ti potrebbe interessare
Politica / Trionfa Giorgia Meloni, maggioranza al centrodestra. Fdi primo partito, Lega sotto il 10%. Il Pd non raggiunge il 20, M5S al 16,5
Politica / Elezioni regionali Sicilia 2022, i risultati: ecco il vincitore
Politica / Elezioni politiche 2022, chi ha vinto: il vincitore
Politica / Elezioni Politiche 2022, i risultati: chi ha vinto, i dati
Politica / Elezioni Politiche 2022, gli exit poll: le proiezioni dei risultati
Politica / Salvini vota e rompe il silenzio elettorale: “Più gente vota più il governo sarà forte sul caro bollette”
Politica / Cos’è il tagliando antifrode presente sulla scheda elettorale e cosa bisogna controllare
Politica / Elezioni | Come votare senza rischiare di annullare la propria scheda
Politica / Affluenza al 64%: è il dato più basso di sempre
Politica / Elezioni Politiche, prime proiezioni: Fdi primo partito, Pd sotto il 20% tallonato dal M5S. Lega all'8 per cento. In calo l'affluenza: alle 19 aveva votato il 51,1%