Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:14
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Salvini risponde a Mattarella: “Non sia preoccupato, l’Europa finalmente cambierà”

Immagine di copertina
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il leader della Lega Matteo Salvini (Credits: Emmanuele Contini/NurPhoto - Miguel Medina/Afp)

Non si è fatta attendere la replica del leader della Lega, Matteo Salvini, al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il capo dello Stato, in un’intervista rilasciata venerdì 19 aprile 2019 alla prestigiosa rivista francese La Revue de Politique Internationale, aveva infatti parlato delle prossime elezioni europee, in programma tra il 23 e il 26 maggio 2019.

A una domanda sul timore che l’ondata euroscettica, guidata proprio dall’Alleanza europea dei popoli e delle nazioni (il movimento voluto da Salvini e che unisce i sovranisti di tutta Europa), Mattarella non si era detto preoccupato.

“Non credo che i cambiamenti” nei singoli paesi membri “possano avere conseguenze sul funzionamento del Parlamento, della Commissione e del Consiglio europeo, e meno ancora minacciare l’esistenza dell’Unione”, aveva dichiarato il capo dello Stato.

Nel pomeriggio, incalzato dai giornalisti, il segretario della Lega ha replicato. “La democrazia – ha detto Salvini – è l’esercizio più bello del mondo. Non vedo di cosa debba essere preoccupato Mattarella”.

“Finalmente – ha concluso il vicepremier e ministro dell’Interno – l’Europa cambierà. Dovrebbero essere tutti contenti”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Rincari bollette, Giorgetti: “Rischio black out energetico”
Politica / Svolta storica per il M5S, vince il sì al 2×1000. Conte: “È il principio della democrazia diretta”
Politica / “Vietato dire Natale”: l’Ue fa retromarcia sul linguaggio inclusivo
Ti potrebbe interessare
Politica / Rincari bollette, Giorgetti: “Rischio black out energetico”
Politica / Svolta storica per il M5S, vince il sì al 2×1000. Conte: “È il principio della democrazia diretta”
Politica / “Vietato dire Natale”: l’Ue fa retromarcia sul linguaggio inclusivo
Cronaca / Bollette, Draghi annuncia nuovi interventi contro i rincari: “Aiuti a famiglie più povere”
Cronaca / Luca Morisi, la procura chiede l’archiviazione dopo l’indagine sulla serata con droga ed escort
Politica / Castellina: “Quirinale? Spero in un bis di Mattarella. Tra le donne la mia scelta è Rosy Bindi”
Politica / Monti: "Meno democrazia nella comunicazione, in guerra si accettano limitazioni alla libertà"
Politica / Dalla Maggioni alla von Furstenberg: la Roma che conta alla corte di Lady Di Maio
Politica / “Vogliono tappare la bocca a Report”: parla Sigfrido Ranucci
Politica / “Caro TPI, sì è vero, sono un metallaro in pa-Pillon”: parla il senatore leghista