Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Salvini: “Bollino blu per le discoteche italiane e alcolici anche dopo le 3”

Immagine di copertina

L’ultima idea di Matteo Salvini: “Un bollino blu per le discoteche italiane” | Salvini news

Salvini propone bollino blu discoteche | Salvini news – “Premiare chi garantisce più sicurezza, legalità e un divertimento sano”: è l’ultima idea del ministro dell’Interno Matteo Salvini che propone una sorta di bollino blu per le discoteche italiane.

La proposta è trapelata durante l’incontro che si è tenuto al Viminale nella giornata di martedì 25 giugno tra il leader della Lega e le associazioni dei gestori delle discoteche.

“Stiamo definendo un protocollo che premierà chi garantisce più controlli, più legalità e somministrazione di alcolici solo a chi ne ha diritto” ha dichiarato il vicepremier nella conferenza stampa organizzata al termine dell’incontro.

“Parliamo di 2.500 locali sparsi in tutta Italia, di un comparto che fattura un miliardo legale e un altro miliardo in abusivismo”.

Salvini news – Secondo Salvini è necessario punire chi sbaglia senza però penalizzare tutto il comparto.

Per il vicepremier, infatti, “Se c’è una rissa ad un chilometro da un locale non ha senso che ne risponda il titolare”, una problematica alla quale sta lavorando insieme al capo della polizia Franco Gabrielli.

Obiettivo del leader della Lega è quello di diminuire la burocrazia (“vi sono norme che hanno anche 60 anni, quando su Facebook bastano 24 ore per organizzare un evento”) e semplificare la vita a chi lavora nell’ambiente delle discoteche.

Secondo il ministro dell’Interno, poi, “L’Italia è l’unico Paese europeo che ha il divieto di somministrazione di bevande dopo le 3. Ma in questo modo si favorisce l’abusivismo di chi le vende all’esterno dei locali”.

“Incentiveremo l’uso degli etilometri – continua Salvini – e scriveremo anche alla Siae perchè chi organizza certi eventi deve essere in grado di farlo: quanto accaduto alla Sapienza dimostra che un luogo di divertimento gestito e controllato è sicuro”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Chi è Paolo Maddalena, l’ex giudice che ha ottenuto più voti alla prima tornata per il Quirinale
Politica / Quirinale, Draghi scende in campo. Oggi la seconda votazione
Politica / Quirinale, Liliana Segre: “No scheda bianca, oggi voterò un nome. Per me sacrificio essere qui”
Ti potrebbe interessare
Politica / Chi è Paolo Maddalena, l’ex giudice che ha ottenuto più voti alla prima tornata per il Quirinale
Politica / Quirinale, Draghi scende in campo. Oggi la seconda votazione
Politica / Quirinale, Liliana Segre: “No scheda bianca, oggi voterò un nome. Per me sacrificio essere qui”
Politica / Chi è Carlo Nordio, il candidato proposto da Fdi come presidente della Repubblica
Politica / Le trattative prima del voto, dialogo tra Letta e Salvini: oggi nuovi incontri
Politica / Chi è Elisabetta Belloni e perché potrebbe essere la prima donna presidente (del Consiglio o della Repubblica)
Politica / Elezione del Presidente della Repubblica diretta tv e live streaming: dove vedere le votazioni live
Politica / A che ora è l’elezione del Presidente della Repubblica: l’orario delle votazioni
Politica / Quirinale, 672 schede bianche: prima fumata nera. Salvini incontra Draghi, poi vede Letta e Conte: "Si è aperto un dialogo". Il leghista: "Nelle prossime ore diverse proposte del centrodestra"
Cronaca / Quirinale, Letta: “Martedì o mercoledì si arriverà a un nome condiviso da tutti”