Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Napoli, Salvini contestato a Torre del Greco: fischi e lancio di pomodori. Lui mostra il rosario e se na dopo 5 minuti | VIDEO

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 11 Set. 2020 alle 18:00 Aggiornato il 11 Set. 2020 alle 18:13
2.7k

Salvini contestato a Torre del Greco, lui mostra il rosario ai manifestanti | VIDEO

Nella mattinata di venerdì 11 settembre il leader della Lega Matteo Salvini è stato contestato da circa 1000 persone nel corso di un comizio a Torre del Greco, in provincia di Napoli, organizzato in previsione delle elezioni Regionali che si terranno in Campania il prossimo 20 e 21 settembre. Le contestazioni hanno costretto l’ex ministro dell’Interno a interrompere il comizio dopo pochi minuti per risalire velocemente in auto e raggiungere altri centri nel napoletano. “Se qui ci fossero De Luca o De Magistris o Renzi a quest’ora sareste a passeggio o a fare la spesa. Eccoli gli amichetti del governatore che ha rovinato la Campania. Eccolo qui. Invece di fare altro per i cittadini le forze dell’ordine sono costrette a stare qui” ha dichiarato Salvini, che è stato accolto con fischi, insulti, cori da stadio e lancio di pomodori.

“Chi lancia pomodori, insulta e minaccia non protesta, è un incivile. Tornerò a incontrare le persone per bene, che sono la maggioranza delle persone pacifiche, silenziose e laboriose di questa città” ha affermato il leader della Lega che è riuscito a parlare per poco più di 5 minuti. “All’odio e al rancore risponderemo sempre con democratici sorrisi e tanta voglia di cambiamento. Avanti tutta” ha scritto successivamente il leader del Carroccio allegando una foto di lui che mostra il rosario ai manifestanti, i quali hanno intonato il coro “Buffone, buffone” e cantato “Bella ciao”.

salvini contestato torre del greco

Leggi anche: 1. Salvini sui commercialisti della Lega arrestati: “Mi fido di loro, ne conosco due” / 2. Muccino: “Salvini aggredito? Nessuna solidarietà per lui”. La risposta del leghista / 3. Pontassieve, chi è la donna che ha aggredito Salvini: “In passato è stata vittima di razzismo”

2.7k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.