Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:28
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Da candidato Pd-M5S al Campidoglio a neo Ad Rai: la parabola politica di Carlo Fuortes

Immagine di copertina
L'ex sovrintendente del teatro dell'Opera di Roma e neo-amministratore delegato della Rai, Carlo Fuortes, e la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Credit: ANSA/MASSIMO PERCOSSI

“Congratulazioni a Carlo Fuortes, designato nuovo Ad Rai. Abbiamo lavorato insieme per rilanciare OperaRoma, oggi tra i più grandi enti lirici al mondo. La sua competenza e la sua passione saranno preziose per la tv pubblica. Grazie Carlo. Per la Rai la scelta migliore”. Lo scrive su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi a commento della scelta di Mario Draghi di proporre Fuortes come amministratore delegato di viale Mazzini.

Scelta che dalle parti di Matteo Salvini non è stata presa affatto bene, ben conoscendo la vicinanza di Fuortes a Walter Veltroni, Goffredo Bettini e Dario Franceschini (a dire il vero però è vicinissimo anche a Gianni Letta).

C’è però un piccolo retroscena che vorremmo raccontare a Virginia Raggi. Un anno fa, ai tempi della Segreteria guidata da Nicola Zingaretti, il Partito Democratico voleva candidare Carlo Fuortes al Campidoglio. Sì, avete capito bene.

Se Raggi avesse fatto un passo indietro come gli veniva chiesto da più parti sia interne che esterne al Movimento 5 Stelle, Fuortes sarebbe stato il candidato civico perfetto di Pd e grillini. Ed ora sarebbe al posto dell’ex ministro Roberto Gualtieri.

C’erano stati anche degli incontri per definire la questione. Ma poi Virginia Raggi si è rifiutata di fare un passo indietro ed è andata come tutti sappiamo.

Ti potrebbe interessare
Politica / Roberto Gualtieri a TPI: "Io vicesindaco Raggi? Mai! Con lei a Roma ai 5S è andata male, non è stata all'altezza"
Politica / Roberto Gualtieri al TPI Fest: “Con Franco il ministero dell’Economia in buone mani”
Politica / Conte e Di Maio negano, ma ieri hanno litigato sulla giustizia: "Dove vuoi arrivare Giuseppe?"
Ti potrebbe interessare
Politica / Roberto Gualtieri a TPI: "Io vicesindaco Raggi? Mai! Con lei a Roma ai 5S è andata male, non è stata all'altezza"
Politica / Roberto Gualtieri al TPI Fest: “Con Franco il ministero dell’Economia in buone mani”
Politica / Conte e Di Maio negano, ma ieri hanno litigato sulla giustizia: "Dove vuoi arrivare Giuseppe?"
Politica / La tragicomica fuga del deputato di Fratelli d'Italia durante la bagarre alla Camera | VIDEO
Politica / Giustizia, tra i reati esclusi dall’improcedibilità manca il disastro ambientale. Europa Verde: “Rischio impunità”
Politica / Sulla giustizia Conte e i 5 Stelle si piegano a Draghi e dagli Usa applaudono Super Mario
Opinioni / La pericolosa deriva degli ultras di Draghi: “Se cade Mario, vogliamo i militari”
Politica / “Fascisti, vergognatevi”: Fratelli d’Italia occupa l’Aula contro il Green Pass, bagarre alla Camera
Politica / “Se cade Draghi, governo militare”: Marcello Sorgi su La Stampa lo ha scritto davvero
Politica / Giustizia, trovato l'accordo col M5S dopo una giornata di tensione in Cdm