Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Roma, l’endorsement di Beppe Grillo alla ricandidatura di Raggi

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 11 Ago. 2020 alle 15:26 Aggiornato il 11 Ago. 2020 alle 15:41
42
Immagine di copertina

Ieri, lunedì 10 agosto, la sindaca di Roma Virginia Raggi ha annunciato che alle elezioni comunali del 2021 si ricandiderà per la carica di primo cittadino. A poco più di 12 ore dall’annuncio, è arrivato anche l’atteso endorsement di Beppe Grillo che ha utilizzato un’espressione tipicamente romana per esprimere il suo supporto: “Daje”. Il fondatore del Movimento si limita infatti a pubblicare un post con una foto in cui lui abbraccia la sindaca di Roma e senza altri commenti la incita con questo incoraggiamento a correre.

La sindaca pentastellata, in carica dal 2016, correrà dunque per il secondo mandato. Come anticipato nelle scorse settimane da TPI a spingere per la ricandidatura di Raggi sarebbe stata l’ala dei “veterani” dei Cinque Stelle capitolini. Il vicesegretario del Pd Andrea Orlando ha commentato la ricandidatura di Virginia Raggi su Twitter: “La Raggi ha annunciato la sua ricandidatura promuovendo il suo operato. Nulla di personale ma noi diamo un altro giudizio. Roma merita di più  e qualcosa di molto diverso da questi questi anni. Per questo il Pd lavora per costruire un progetto alternativo”.  La mossa della sindaca e il commento del vicesegretario dem, quindi, hanno di fatto sancito la parola fine all’ipotesi di alleanza Pd – M5S alle comunali di Roma.

42
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.