Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Virginia Raggi ridicolizza su Twitter Matteo Salvini: “Guardate, parla da solo” | VIDEO

Il sindaco di Roma ha pubblicato sul suo profilo social un video in cui prende in giro il leader della Lega

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 28 Nov. 2019 alle 08:05
259
Immagine di copertina

Virginia Raggi ridicolizza Matteo Salvini: “Parla da solo”

Il sindaco di Roma Virginia Raggi ridicolizza Matteo Salvini in un video su Twitter in cui si vede il leader della Lega mentre “parla da solo”.

Non è la prima volta che i due si punzecchiano sui social network.

Salvini in diretta Fb sui tetti di Roma, viene attaccato da un gabbiano. Polemica con la Raggi

Salvini, che da tempo ha iniziato la campagna elettorale per “prendersi Roma”, ha sempre criticato la Raggi per il suo operato, mentre la prima cittadina da tempo ha lanciato su Twitter l’hashtag “Salvini chiacchierone” per sottolineare come l’ex ministro dell’Interno alle tante parole faccia corrispondere pochi fatti.

L’ultimo duello tra i due risale alla giornata di mercoledì 27 novembre quando Virginia Raggi ha deciso di ridicolizzare Matteo Salvini.

Sul suo profilo ufficiale, infatti, il sindaco di Roma ha postato un video con il sottofondo della marcia di Radetzky in cui si vede il leader della Lega mentre, sulla scalinata che porta al Campidoglio, fa una diretta su Facebook nell’indifferenza generale.

Porta a porta: Renzi e Salvini d’accordo sulle dimissioni di Virginia Raggi | VIDEO

“Matteo Salvini basta chiacchiere su Roma – ha scritto la Raggi su Twitter – Guardate queste immagini: il leader della Lega Nord annuncia ai cittadini la sua visita in Campidoglio accolto da una folla festante e invece… si ritrova a parlare da solo”.

Il leader della Lega, dal canto suo, aveva iniziato la diretta “incriminata” con un gabbiano alle spalle, affermando: “Buon pomeriggio amici, siamo in due”.

raggi salvini

Il piano di Salvini per prendersi Roma e distruggere l’alleanza Pd-M5S

259
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.