Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Da Spadafora a Castelli: chi sono i parlamentari che hanno lasciato il M5S per seguire Di Maio nel gruppo “Insieme per il futuro”

Immagine di copertina

Chi sono i parlamentari che hanno lasciato il M5S per seguire Di Maio

Cinquantuno deputati e undici senatori: sono i parlamentari che hanno lasciato il M5S per seguire Luigi Di Maio nel nuovo gruppo parlamentare “Insieme per il futuro”.

Molti i volti noti, dall’ex ministro Vincenzo Spadafora all’attuale viceministro all’Economia Laura Castelli sino al sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano, alcuni dei quali erano presenti alla conferenza stampa durante la quale il ministro degli Esteri ha dato il suo addio al Movimento 5 Stelle.

Nella mattinata di mercoledì 22 giugno, intanto, il presidente della Camera Roberto Fico, prima dell’inizio del discorso del premier Mario Draghi in vista del Consiglio europeo, ha annunciato la nascita del gruppo “Insieme per il futuro” leggendo l’elenco dei deputati che ne faranno parte, tra cui figura anche Antonio Lombardo, ormai ex esponente di Coraggio Italia.

Questi i nomi: Adelizzi, Alaimo, Amitrano, Aresta, Battelli, Cadeddu, Casa, Caso, Cassese, Castelli, Cillis, Daga, Deiana, Del Grosso, Del Sesto, Di Maio, D’Ippolito, Di Sarno, Di Stasio, Di Stefano, D’Uva, Fantinati, Faro, Frusone, Gagnarli, Gallinella, Giarrizzo, Giordano, Grande, Grimaldi, Iorio, Iovino, L’Abate, Licatini, Lombardo, Macina, Maglione, Manca, Maraia, Martinciglio, Nesci, Pallini, Rizzo, Ruocco, Scagliusi, Serritella, Spadafora, Terzoni, Vacca, Valente, Vignaroli.

Tra i senatori, invece, dovrebbe figurare, tra gli altri, Primo Di Nicola, Vincenzo Presutto, Simona Nocerino e il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. Secondo quanto affermato dagli ex parlamentari M5S nei prossimi giorni potrebbero aggiungersi una decina di deputati e senatori tra cui, ma il condizionale è d’obbligo, potrebbe figurare anche l’ex ministra della Pubblica amministrazione Lucia Azzolina.

Ti potrebbe interessare
Politica / M5S, Conte dopo l’incontro con Draghi: “Restiamo nel governo ma serve discontinuità”
Politica / Cannabis, parlamentari della Lega a Salvini: “Pronti a barricate in Aula”
Politica / La grande illusione delle privatizzazioni: un fallimento lungo 30 anni
Ti potrebbe interessare
Politica / M5S, Conte dopo l’incontro con Draghi: “Restiamo nel governo ma serve discontinuità”
Politica / Cannabis, parlamentari della Lega a Salvini: “Pronti a barricate in Aula”
Politica / La grande illusione delle privatizzazioni: un fallimento lungo 30 anni
Politica / Rimandato il faccia a faccia tra Conte e Draghi. Si vedranno il 6 luglio
Politica / Governo, Calenda: “Non sarà un altro Papeete. Conte fa solo sceneggiate”
Politica / Ius Scholae, Renata Polverini (FI) perentoria: “Voterò sì, è la mia battaglia. Da Meloni mi aspetto un colpo di scena”
Politica / Di Maio: “Qualcuno cerca il pretesto per far cadere il governo, ma se si va al voto il Paese va nel baratro”
Politica / Draghi-Conte, lunedì l’incontro. L’ex premier: “Valuteremo se restare”
Politica / Grillo pubblica un post contro i traditori: “Si sentono eroi ma non lo sono”. Di Maio: “Basta picconare il governo”
Ambiente / Papa Francesco: “La Natura ce la sta facendo pagare”