Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Omotransfobia, la commissione Giustizia adotta il testo base Zan: Lega e FdI votano contro

Immagine di copertina

La Commissione Giustizia della Camera ha adottato il testo unificato del relatore Alessandro Zan sull’omofobia come testo base. Via libera della maggioranza, hanno votato contro Lega e Fdi, mentre Fi non ha partecipato al voto. “È un altro passo in avanti verso la legge”, ha spiegato la presidente della Commissione Giustizia di Montecitorio Francesca Businarolo. La legge dovrebbe arrivare nell’Aula della Camera il 27 luglio.

“L’adozione del testo base in commissione Giustizia alla Camera per la legge contro l’omotransfobia è il risultato di un lungo e prezioso lavoro che abbiamo fatto nella maggioranza per raggiungere una sintesi tra le diverse proposte. È stata recepita la gran parte dei contenuti del disegno di legge M5s che abbiamo presentato al Senato e alla Camera. Quella da oggi in discussione alla Camera è una proposta che oltre alla repressione della violenza omofobica contiene politiche attive e di sostegno alle vittime di discriminazione di genere, per l’orientamento sessuale o l’identità di genere, inserendo l’istituzione di sportelli di ascolto e case rifugio. Adesso avanti tutta con l’iter legislativo, questo è il prossimo passo avanti di civiltà che l’Italia deve compiere”. Lo afferma in una nota la senatrice Alessandra Maiorino.

Cosa prevede il disegno di legge contro la omotransfobia

Il disegno di legge prevede di intervenire sui reati di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica o religiosa, attualmente previsti agli articoli 604-bis e 604-ter del Codice penale. In particolare, si vorrebbe estendere l’istigazione a delinquere e gli atti di violenza (non la propaganda, invece) alle manifestazioni d’odio fondate su omofobia o transfobia. In pratica, commette reati motivati da “stigma sessuale, in particolar modo nei confronti delle persone omosessuali e transessuali” rischierebbe fino a quattro anni di reclusione.

Leggi anche: Legge contro l’omotransfobia: cosa prevede e perché fa discutere; Caro Di Battista, ti spiego cos’è davvero il Pride (di Matteo Giorgi) / 2. L’arcivescovo Carlo Maria Viganò: “Il Coronavirus la conseguenza di sodomia e matrimoni gay”

Ti potrebbe interessare
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Ti potrebbe interessare
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"
Politica / Vittorio Feltri: “Il centrodestra è una coalizione del ca**o. A Milano vincerà Sala”
Politica / Caos Lega: ora Salvini sta scontentando tutti. L’ala “no green pass” è sul piede di guerra
Politica / La lista della Lega esclusa dalle comunali a Napoli: il Consiglio di Stato conferma la decisione
Politica / "Bertolaso vice di Calenda? Forza Italia vuole lasciare Michetti e guarda al candidato di Azione" (di M. Antonellis)
Politica / Conte a TPI: “Abolire il reddito di cittadinanza? Devono passare sul mio cadavere”