Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

Provenzano a TPI: “Per queste elezioni regionali le Sardine sono state meno determinanti”

Di TPI
Pubblicato il 30 Set. 2020 alle 12:24 Aggiornato il 30 Set. 2020 alle 15:11
60

Provenzano a TPI: “Per queste elezioni regionali le Sardine sono state meno determinanti”

Il ministro per il Sud e la coesione territoriale Giuseppe Provenzano parla a TPI in un’intervista video condotta dal direttore Giulio Gambino. Un colloquio di 30 minuti sui fondi Ue, sulla  questione meridionale e sul futuro di questo governo. Sul Movimento delle Sardine il ministro ha detto: “Per queste elezioni regionali le Sardine sono state meno determinanti rispetto all’Emilia Romagna la volta scorsa. Se mi chiede di chi è il merito per queste regionali tra Pd e Sardine, le rispondo che il merito è dei cittadini. Anche se le Sardine vorrebbero vedersi riconosciuto questo risultato”.

La lettera di Zingaretti a Mattia Santori su TPI “testimonia una fatica e un grande lavoro interno al Partito Democratico. Non solo siamo ritornati centrali, ma siamo stati un argine alla destra. Il movimento delle Sardine è stato fondamentale per capire che c’è un’Italia, fuori dal Pd, che ha un grande bisogno di una rappresentanza e buona politica. Lo vedo sui territori, che associazioni e iniziative dal basso si prendono carico della politica. Ecco, è con loro che dobbiamo riprendere contatti”.

“Io con le Sardine ci ho dialogato molte volte. E non solo con i leader, anche con la base. Non so cosa devono fare loro nel loro futuro, so solo che il Pd deve ricominciare ad essere inclusivo con queste fette di cittadinanza attiva che è pronta a partecipare”, ha concluso Provenzano.

Di seguito l’intervista-video completa:

Leggi anche: 1. Il Sud paga gli egoismi del Nord che azzoppa l’Italia. Derubati di 60 miliardi l’anno / 2. E se il focolaio fosse stato al sud, la Lombardia avrebbe chiuso tutto?  3Il Coronavirus in Italia: perché il Nord è più colpito del Centro-Sud

60
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.