Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Migranti, Di Battista: “Sono annoiato dalle Ong, dal Pd una passerella inutile”

Immagine di copertina

Migranti, Di Battista: “Sono annoiato dalle Ong, dal Pd una passerella inutile”

MIGRANTI DI BATTISTA ONG – L’esponente più movimentista del Movimento 5 Stelle, l’ex deputato Alessandro Di Battista, rappresentante dell’ala meno governista dei pentastellati, si dice “annoiato dalle Ong” e vicino alle posizioni del governo.

Ne parla oggi Repubblica in un articolo di Giuliano Foschini che riporta le affermazioni di ‘Dibba’ di giovedì sera dal palco del festival del Libro Possibile, il festival di letteratura che si sta tenendo in Puglia a Polignano a Mare (Bari).

Migranti, Di Battista si dice “annoiato” dalle Ong

Intervistato dal direttore del quotidiano Il Tempo, Franco Bechis, e da Alessio Giannone, il ‘Pinuccio’ di Striscia La Notizia, Di Battista è sembrato meno cooperante del solito e più sovranista. L’intervento dell’ex parlamentare M5S era occasione per parlare del suo ultimo lavoro: ‘Politicamente scorretto’, ma non poteva mancare uno sguardo alle vicende politiche di questi giorni.

“Sono annoiato dalle Ong”, ha detto Dibba sull’immigrazione. “Un paese deve difendere i propri confini, capisco quindi quello che il governo sta facendo”, ha continuato.

> Migranti, caos tra Mediterranea e Malta: La Valletta: “Inviamo nave per trasbordo”, ma l’Ong smentisce

“Il Pd – ha detto ancora in riferimento alla questione Sea Watch – ha fatto un passerella inutile, facendo finta di piangere: sono gli stessi che hanno bombardato la Libia. Io, prima di fare politica, ho lavorato nella cooperazione: bene, oggi l’immigrazione non è un problema principale. E soprattutto l’approccio deve essere un altro: non servono quote. Non si possono accogliere tutti. Ma si deve fare un piano serio di aiuti per i paesi africani: queste persone hanno il diritto di prosperare a casa loro”.

Repubblica riporta anche un confronto di Di Battista tra le migrazioni di questi anni e quelle di un secolo fa, secondo l’esponente M5S fenomeni non paragonabili. “Oggi non c’è bisogno di mano d’opera mentre gli Stati uniti sono stati costruiti dagli italiani”, sono state le parole di Dibba.

Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Oltre 1.200 le morti sul lavoro nel 2021, c’è ancora molto da fare”
Politica / Mattarella revoca “per indegnità” la nomina di Cavaliere al premier russo Mishustin
Politica / Processo Ruby Ter, Berlusconi: “Accanimento giudiziario e politico, vogliono fermarmi”
Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Oltre 1.200 le morti sul lavoro nel 2021, c’è ancora molto da fare”
Politica / Mattarella revoca “per indegnità” la nomina di Cavaliere al premier russo Mishustin
Politica / Processo Ruby Ter, Berlusconi: “Accanimento giudiziario e politico, vogliono fermarmi”
Politica / Ciriaco De Mita: le cause della morte dell’ex premier e segretario della Dc
Politica / È morto Ciriaco De Mita: l’ex premier e segretario della Dc aveva 94 anni
Politica / Processo Ruby ter: il pm di Milano chiede di condannare a 6 anni Silvio Berlusconi
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Politica / “Chi fa politica mette in conto la prigione”: le lettere dal carcere del giovane Berlinguer
Politica / Il discorso del 1969 che consacrò la leadership di Enrico Berlinguer
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes