Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:32
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

La rivelazione di Micciché: “Berlusconi al Quirinale con i voti di Italia Viva, me l’ha detto Renzi”

Immagine di copertina

Micciché: “Berlusconi al Quirinale con i voti di Italia Viva, me l’ha detto Renzi”

Berlusconi può andare al Quirinale con i voti di Italia Viva: lo avrebbe dichiarato Matteo Renzi secondo quanto rivelato da Gianfranco Micciché, ex parlamentare di Forza Italia e presidente dell’Assemblea regionale siciliana.

Micciché, che di recente ha visto Renzi al fine di raggiungere un accordo politico tra il suo partito, Sicilia Futura, Forza Italia e Italia Viva in vista delle comunali di Palermo e delle regionali in Sicilia del 2022, ha svelato a La Repubblica, di aver parlato con Renzi anche delle elezioni al Colle con quest’ultimo che gli avrebbe rivelato di essere pronto a sostenere Berlusconi qualora al Cavaliere mancassero solamente i voti di Italia Viva per essere eletto presidente della Repubblica.

Immediata è arrivata la smentita di Italia Viva che, attraverso una nota dell’ufficio stampa, ha fatto sapere: “Chi evoca il nome di Renzi lo fa per una questione di propria visibilità. Ciò che Renzi pensa della corsa per il Quirinale e dell’attuale fase politica lo dirà lui stesso domenica nel discorso finale alla Leopolda”.

Le dichiarazioni di Micciché arrivano qualche giorno dopo le rivelazioni di Dell’Utri, il quale, nel corso di una riunione con Silvio Berlusconi, secondo i presenti avrebbe svelato al Cavaliere: “Silvio, stai tranquillo, ho parlato con Renzi: da quelle parti ti vota anche la segretaria”.

“Mi ha detto di fidarci di lui che ha fatto cadere Conte e io mi fido” avrebbe anche aggiunto dell’Utri nel corso della riunione fra dirigenti e coordinatori regionali di Forza Italia.

Le rivelazioni di Micciché arrivano proprio nel giorno in cui la giunta per le immunità del Senato si riunisce per discutere sull’immunità parlamentare richiesta da Renzi per le intercettazioni emerse nell’ambito dell’indagine sulla fondazione Open con il centrodestra che, secondo indiscrezioni, potrebbe andare in soccorso del senatore di Italia Viva.

Ti potrebbe interessare
Politica / “Vogliono tappare la bocca a Report”: parla Sigfrido Ranucci
Politica / “Caro TPI, sì è vero, sono un metallaro in pa-Pillon”: parla il senatore leghista
Politica / La politica è ormai latitante sulla mafia
Ti potrebbe interessare
Politica / “Vogliono tappare la bocca a Report”: parla Sigfrido Ranucci
Politica / “Caro TPI, sì è vero, sono un metallaro in pa-Pillon”: parla il senatore leghista
Politica / La politica è ormai latitante sulla mafia
Opinioni / Non tagliamo le ali della Repubblica (di G. Bettini)
Politica / Firmato il Trattato del Quirinale tra Italia e Francia, Draghi: “Patto storico”
Politica / L’Economist incorona Giorgia Meloni: “Può diventare la prima premier donna in Italia”
Politica / Melicchio (M5S) a TPI: “Ringraziare i ricercatori precari a parole non ha senso se non vengono assunti dal Cnr”
Politica / La ministra Carfagna agli eventi di Forza Italia con gli aerei di Stato
Politica / Azzolina a TPI: “Una vita a combattere chi mi scredita, alla scuola devo tutto”
Politica / Le carte sull’inchiesta Open: il meglio tra chat, email e appunti dei renziani