Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Lombardia, Gallera non molla e non vuole dimettersi: “Penso solo a lavorare”

Di Anna Ditta
Pubblicato il 5 Gen. 2021 alle 11:03
244
Immagine di copertina
Giulio Gallera

La sfiducia della Lega non basta a spingere Giulio Gallera alle dimissioni. L’assessore al Welfare lombardo è fermamente intenzionato a restare al suo posto nella giunta guidata dal leghista Attilio Fontana, nonostante le critiche per i ritardi sulle vaccinazioni anti-Covid, aggravati dal polverone sollevato dopo le sue dichiarazioni a La Stampa sui “medici che non possono rientrare dalle vacanza per i vaccini”.

Negli ultimi giorni, lo scenario di un rimpasto con cui tagliare fuori l’assessore, già sotto attacco per la gestione dell’emergenza Covid in Lombardia e scampato a due mozioni di sfiducia presentate dall’asse Pd-M5S nel luglio e dicembre scorsi, è diventato sempre più realistico. Un’altra opzione possibile, a livello politico, è quella di permettergli di restare in giunta con una delega minore, ma questa scelta potrebbe non bastare a dare il segnale di un vero cambio di passo.

A spingere per il rimpasto sarebbe soprattutto il leader della Lega Matteo Salvini, in pressing su Fontana. Dopo la presa di posizione della Lega, l’assessore aveva risposto rivendicando l’allineamento con Fontana: “Le attività che pone in essere il mio assessorato e i contenuti della comunicazione sono concordati con la presidenza”. Ma questo avrebbe solo irritato ulteriormente il governatore leghista.

Ai suoi Gallera ripete come un matra: “Io penso solo a lavorare”. Nella giornata di ieri, come riporta un articolo firmato da Alessia Gallione su Repubblica, l’assessore ha continuato come se niente fosse a fissare appuntamenti e partecipare a incontri, tra cui quello a palazzo Lombardia con il direttore generale del Welfare Marco Trivelli e il responsabile del piano delle vaccinazioni anti-Covid Giacomo Lucchini. Gallera sarebbe stato in contatto anche con i vertici del suo partito, Forza Italia, ma da parte degli azzurri, almeno a livello ufficiale, sulla vicenda c’è stato solo silenzio.

Leggi anche: 1. Lombardia, rimpasto a metà gennaio: “Gallera fuori” /2. Vaccini Lombardia, la Lega prende le distanze dalle dichiarazioni di Gallera: “Non rappresentano il pensiero del governo della Regione”/3. Arcuri: “Non è vero che siamo in ritardo sui vaccini”

4. Ci avete chiesto sacrifici per 1 anno: ora vaccinate, lavorando giorno e notte. Non ci sono scuse (di G. Cavalli)/5. Galli: “La campagna vaccini è in ritardo, bisogna richiamare i medici in pensione” /6.  Lombardia, mandare via Gallera non basta: deve cambiare l’intero modello

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

244
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.