Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Letta: “Salvini è un volto vero. Insieme ci stiamo sforzando di aiutare il Paese”

Immagine di copertina
Credit foto: ANSA

Per Enrico Letta, il leader della Lega Matteo Salvini è “un volto vero, tutt’altro che finto”, al quale riconosce che sta facendo uno “sforzo per aiutare il Paese”. Il segretario del Pd usa queste parole in due diverse interviste televisive rilasciate negli ultimi giorni, dopo aver incontrato a Palazzo Chigi il premier Mario Draghi.

“In Salvini ho trovato un volto vero, tutt’altro che finto. In politica si incontrano molte maschere. Ma sappiamo entrambi che abbiamo una responsabilità sulle spalle: aiutare l’Italia ad uscire da questa crisi e far sì che le riforme che dobbiamo fare funzionino. Poi alle elezioni ci divideremo, ma credo che stiamo gestendo con responsabilità questa fase”, ha dichiarato Letta intervistato ieri, sabato 29 maggio, durante il programma tv L’Ospite, su Sky Tg24.

Con Salvini, ha spiegato Letta, “ho avuto rapporti molto franchi. Sappiamo di essere diversi, di rappresentare due Italie diverse, alternative ma sappiamo entrambi che abbiamo una responsabilità sulle spalle: aiutare l’Italia, insieme a Draghi e al governo, a uscire dalla crisi, accelerare le vaccinazioni, arrivare a riaperture con una estate che funzioni”.

Letta ha parlato del rapporto con il leader della Lega anche in occasione del suo intervento, venerdì 28 maggio, a Stasera Italia, su Rete4. “Lo so che sembriamo due che si punzecchiano ma si deve anche apprezzare lo sforzo che entrambi stiamo facendo per aiutare il Paese in un momento difficile e i risultati si iniziano a vedere con le vaccinazioni, le riaperture e spero nella ripartenza del turismo in estate”, ha detto il segretario del Pd.

“Salvini e Meloni oggi sono al 21 e al 19%, anche senza Berlusconi vincono le elezioni”, ha osservato Letta su SkyTg24. “Io che solo che dopo il governo Draghi dobbiamo evitare un governo Salvini-Meloni, ma dare al Paese un governo in continuità con Draghi, con le forze europeiste”.

“Lo sforzo” che sto facendo, ha aggiunto il leader dem, “è quello di mettere insieme le forze politiche per un governo in linea con le scelte europeiste necessarie”. Anche Forza Italia e Coraggio Italia? “Per ora no, alle amministrative sono con Salvini e Meloni, dopo di che vedremo”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni: “Cospito sparò ancora dopo che ebbe la grazia nel 1991”
Politica / Maddalena Morgante (FdI) non vuole Rosa Chemical a Sanremo: “Ennesimo spot in favore del gender”
Politica / Migranti, il Consiglio d’Europa bacchetta l’Italia: “Ritiri il decreto sulle Ong”
Ti potrebbe interessare
Politica / Meloni: “Cospito sparò ancora dopo che ebbe la grazia nel 1991”
Politica / Maddalena Morgante (FdI) non vuole Rosa Chemical a Sanremo: “Ennesimo spot in favore del gender”
Politica / Migranti, il Consiglio d’Europa bacchetta l’Italia: “Ritiri il decreto sulle Ong”
Politica / Regionali Lazio, Marotta (AVS): “Cannabis? Basta favorire le mafie”
Cronaca / Caso Donzelli-Cospito, la procura apre un’indagine dopo la denuncia di Bonelli. Nordio: “Tutti gli atti su detenuti sono sensibili”
Cronaca / Cospito: dopo il caos in Aula, Fontana dice sì al giurì d’onore
Cronaca / “Giarrusso non può iscriversi al Pd, lo dice il regolamento”: colpo di scena per l’ex Iena
Cronaca / Cospito, Donzelli (FdI) accusa il Pd: “La sinistra sta dalla parte dello Stato o dei terroristi con la mafia?”
Politica / Cospito resta al 41-bis, il ministro della Giustizia Nordio: “Nessuna revoca, ma ci facciamo carico della sua salute”
Politica / Luigi Di Maio: “Io al Pd? Nessuna iscrizione”