Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

C’è ma non si vede: Letta è nella bufera dopo la disfatta del Ddl Zan

Immagine di copertina
Credit: ansa foto

Enrico Letta controlla o no i suoi gruppi parlamentari? Oppure anche in questo è fin troppo simile al suo omologo a 5 Stelle Giuseppe Conte che “regna ma non governa” sul mondo grillino? Nemmeno i portaborse stamattina sono stati ammessi nella Sala Zuccari. Troppo alta la posta in gioco ma soprattutto troppo alta la paura delle fughe di notizie (che comunque, per inciso, ci sono state lo stesso). La resa dei conti del Pd sul post ddl Zan è iniziata presto. Alle otto di mattina, per evitare giornalisti e telecamere i parlamentari erano già arrivati sul “posto di combattimento”.

“Letta ha sbagliato tutto”; “Il gruppo parlamentare ha totalmente perso la sua autonomia”; “La decisione di non trattare ha causato una sconfitta molto dolorosa”. Questi sono solo alcuni dei commenti risuonati nella stanza. L’assemblea è stata aperta dalla capogruppo Simona Malpezzi, che ha fatto la cronaca degli eventi e illustrato la situazione in cui si è arrivati all’affossamento del provvedimento. Poi gli attacchi al segretario dem che non l’ha affatto presa bene. Nel trambusto generale la capogruppo Malpezzi sarebbe addirittura arriva a ventilare le dimissioni per tentare di calmare le acque, ipotesi prontamente respinta dall’assemblea.

Sì è trattato di un confronto molto duro, che dà l’idea di un partito che si muove senza una regia e che non lascia presagire niente di buono per il Nazareno in vista della “madre di tutte le battaglie”, quella del Quirinale.

Ti potrebbe interessare
Politica / La rete di potere dell’avvocato renziano Alberto Bianchi della Fondazione Open
Politica / Non solo Renzi: così Mr. Astrazeneca cercava sponde anche nel M5S
Politica / Esclusivo TPI – Tutti i (costosissimi) voli privati noleggiati dalla Fondazione Open per Renzi &Co.
Ti potrebbe interessare
Politica / La rete di potere dell’avvocato renziano Alberto Bianchi della Fondazione Open
Politica / Non solo Renzi: così Mr. Astrazeneca cercava sponde anche nel M5S
Politica / Esclusivo TPI – Tutti i (costosissimi) voli privati noleggiati dalla Fondazione Open per Renzi &Co.
Politica / Regeni, Palazzotto a TPI: “Responsabilità chiare, ora l’Italia alzi il livello del conflitto politico con l’Egitto”
Cronaca / Letta: “Se il successore di Mattarella non sarà eletto a larga maggioranza, il governo cadrà”
Politica / Io, portavoce di Di Maio e marito del viceministro Castelli. “Se mia moglie e Luigi litigano… scelgo Di Maio”
Politica / Europa, naufraga il progetto del partito sovranista di Salvini: una vittoria per Meloni
Politica / Il Cnr assumerà tutti i 400 ricercatori precari che rischiavano il posto: “Risultato di una battaglia comune”
Politica / “Un giovane sano che si vaccina è un servo e va escluso dalla vita sessuale”: il post del consigliere leghista
Politica / Rincari bollette, Giorgetti: “Rischio black out energetico”