Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Insultano Mattarella sul web: perquisizioni per 11 indagati. Tra loro impiegati e un docente universitario

Immagine di copertina
Sergio Mattarella. Credits: ANSA/ Paolo Giandotti - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica

Tre dei soggetti perquisiti dai carabinieri del Ros gravitano in ambienti di estrema destra e a vocazione sovranista

Sono 11 gli indagati per i reati di offesa all’onore e al prestigio del presidente della Repubblica e istigazione a delinquere, a seguito della pubblicazione di post e contenuti multimediali offensivi rivolti al capo dello Stato Sergio Mattarella. Si tratta di persone di età compresa tra i 44 e i 65 anni, tra i quali figurano impiegati e professionisti e anche un professore universitario “in collegamento con gruppi e militanti di ispirazione suprematista e antisemita“. A riportarlo è l’agenzia Agi dando conto dell’operazione dei carabinieri del Ros, con i colleghi dei Comandi provinciali di Roma, Latina, Padova, Bologna, Trento, Perugia, Torino e Verbania, che hanno eseguito due decreti di perquisizione emessi dalla procura di Roma. Tre dei perquisiti gravitano in ambienti di estrema destra e a vocazione sovranista.

Offese a Matterella, l’indagine del Ros

Le perquisizioni rientrano in un più ampio approfondimento che la procura capitolina sta svolgendo da tempo con il Ros – Reparto anticrimine, che già nello scorso agosto ha eseguito analogo provvedimento nei confronti un 46enne residente nella provincia di Lecce, molto attivo su Twitter. Il ramo più recente delle indagini riguarda la diffusione nel web di “plurime condotte offensive nei confronti del capo dello Stato, che appaiono frutto di una elaborata strategia di aggressione alle più alte istituzioni del Paese”.

“Numerosi sono stati i post e i contenuti multimediali offensivi rilevati dal Ros tra aprile 2020 e febbraio 2021”, viene reso noto, anche grazie all’impiego del Reparto indagini telematiche, unità del Ros specializzata nelle investigazioni telematiche e web: così è stata ricostruita “la rete relazionale e le abitudini social dei soggetti coinvolti nelle azioni delittuose, di età compresa tra i 44 e i 65 anni – tra i quali figurano impiegati e professionisti”.

Le perquisizioni, estese agli account telematici e ai profili social degli indagati, hanno portato al sequestro di numerosi sistemi e apparati informatici, utilizzati per rivolgere le offese al capo dello Stato. Inoltre, gli accertamenti hanno consentito di individuare come tre dei perquisiti gravitassero in ambienti di estrema destra e a vocazione sovranista e avessero manifestato vicinanza alle relative iniziative. Uno dei perquisiti, un professore universitario di 53 anni, è risultato in collegamento con gruppi e militanti di ispirazione suprematista e antisemita tramite la piattaforma social russa VKontakte (simile a Facebook).

Leggi anche: Mattarella minacciato di morte sui social: “Dovremmo fargli fare la fine del fratello”

Ti potrebbe interessare
Politica / RETROSCENA TPI – Renzi pronto a far eleggere Casellati in cambio della Presidenza del Senato
Politica / Elezione presidente della Repubblica: chi è Renzo Tondo
Politica / Elezione presidente della Repubblica: chi è Roberto Cassinelli
Ti potrebbe interessare
Politica / RETROSCENA TPI – Renzi pronto a far eleggere Casellati in cambio della Presidenza del Senato
Politica / Elezione presidente della Repubblica: chi è Renzo Tondo
Politica / Elezione presidente della Repubblica: chi è Roberto Cassinelli
Politica / Elezione presidente della Repubblica: il centrodestra propone i nomi di Pera, Moratti e Nordio
Politica / Quirinale, Letta preoccupato per le trattative: “Rischiamo di perdere Draghi anche a Palazzo Chigi”
Politica / Chi è Paolo Maddalena, l’ex giudice che ha ottenuto più voti alla prima tornata per il Quirinale
Politica / Quirinale, nuova fumata nera con 527 schede bianche, 39 voti a Maddalena e Mattarella. Il centrodestra propone Pera, Moratti e Nordio, no del centrosinistra. Letta: "Chiudiamoci in una stanza e troviamo una soluzione"
Politica / Quirinale, Liliana Segre: “No scheda bianca, oggi voterò un nome. Per me sacrificio essere qui”
Politica / Chi è Carlo Nordio, il candidato proposto dal centrodestra come presidente della Repubblica
Politica / Le trattative prima del voto, dialogo tra Letta e Salvini: oggi nuovi incontri