Me

Giuramento viceministri e sottosegretari, dopo la cerimonia a Palazzo Chigi il governo Conte bis è al completo

Di Laura Melissari
Pubblicato il 16 Set. 2019 alle 08:28 Aggiornato il 16 Set. 2019 alle 15:08
Immagine di copertina

Giuramento sottosegretari e viceministri, la cerimonia a Palazzo Chigi

Oggi, 16 settembre 2019, i nuovi sottosegretari e viceministri del governo Conte bis giurano ed entrano ufficialmente in carica. L’esecutivo Pd-M5s è ormai al completo. I ministri avevano prestato giuramento lo scorso 5 settembre, mentre oggi è il turno del resto della squadra di governo.

La cerimonia di giuramento inizia alle 10.30, nella Sala dei Galeoni di Palazzo Chigi.

È cominciata alle 10.35 a Palazzo Chigi, nella Sala dei Galeoni, la cerimonia del giuramento dei 42 sottosegretari e viceministri. Ad uno ad uno i 42 sottosegretari sfilano di fronte al premier Giuseppe Conte e al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro. Firma e foto di rito per entrare ufficialmente in carica. Dopo il giuramento dei sottosegretari, la squadra di governo Conte bis sarà ufficialmente al completo.

Qui alcune delle dichiarazioni a caldo dei sottosegretari, dopo il giuramento. Video di Anna Ditta e Lara Tomasetta, inviate da Palazzo Chigi:

Sottosegretari governo Pd-M5s: la lista ufficiale

Sono in tutto 42 i sottosegretari del governo Conte bis: 21 quelli del M5s, 18 del Pd, due i rappresentanti di Leu, uno del Maie.

Qui l’elenco ufficiale dei sottosegretari e viceministri:

Presidenza del consiglio: Mario Turco (M5s) alla programmazione economica e investimenti e Andrea Martella (Pd) all’editoria.

Interno: Achille Variati (Pd) e Carlo Sibilia (M5s) Vito Crimi (viceministro M5s) e Matteo Mauri (viceministro Pd)

Affari Esteri e Cooperazione internazionale: Ivan Scalfarotto (Pd), Manlio Di Stefano (M5s), Riccardo Merlo (Maie) Emanuela Del Re (viceministro M5s) Marina Sereni (viceministro Pd)

Economia e Finanze: Pierpaolo Baretta (Pd), Alessio Villarosa (M5s) e Cecilia Guerra (Leu) Antonio Misiani (viceministro Pd) e Laura Castelli (viceministro M5S)

Sviluppo economico: Alessandra Todde (M5s), Mirella Liuzzi (M5s), Gianpaolo Manzella (Pd), Alessia Morani (Pd) Stefano Buffagni (viceministro M5s)

Giustizia: Vittorio Ferraresi (M5s) e Andrea Giorgis (Pd)

Difesa: Angelo Tofalo (M5s) e Giulio Calvisi (Pd)

Politiche agricole, alimentari e forestali:  Giuseppe L’Abbate (M5s)

Ambiente, tutela del territorio e del mare:  Roberto Morassut (Pd)

Infrastrutture e trasporti:  Roberto Traversi (M5s) e Salvatore Margiotta (Pd) Giancarlo Cancelleri (viceministro M5s)

Istruzione, università e ricerca: Lucia Azzolina (M5s) e Anna Ascani (viceministro Pd). Giuseppe De Cristofaro (Leu)

Beni e attività culturali e turismo: Anna Laura Orrico (M5s) e Lorenza Bonaccorsi (Pd)

Salute:  Sandra Zampa (Pd) Pierpaolo Sileri (viceministro M5s)

Rapporti con il Parlamento: Simona Malpezzi (Pd) e Gianluca Castaldi (M5s)

Affari europei: Laura Agea (M5s)

Non risulta assegnata la delega ai Servizi, che dovrebbe tenere il premier Giuseppe Conte.