Me
HomePolitica

Giorgia Meloni non trova nessuno nel transatlantico di Montecitorio e attacca i deputati M5S di assenteismo. Ma ha sbagliato piano

La leader di Fratelli di sala si è scattata un selfie che mostra la sala vuota, ma un parlamentare le fa notare che ha sbagliato posto

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 22 Nov. 2019 alle 09:47 Aggiornato il 22 Nov. 2019 alle 10:06
Immagine di copertina

La gaffe di Giorgia Meloni nel transatlantico

“Ops, transatlantico deserto. Perché oggi non si vota e a chi manca non decurtano lo stipendio e non viene segnata come assenza. Tutti a casa di giovedì i moralizzatori grillini? Dai mi sento sola venite a farmi compagnia, assenteisti!”. Lo scrive Giorgia Meloni in un post Facebook che la ritrae nel transatlantico di Montecitorio, completamente vuoto.
La leader di Fratelli d’Italia usa l’immagone per criticare i grillini di assenteismo.

“Capito perché il M5S ha bocciato la proposta di Fratelli d’Italia per fare timbrare il cartellino ai parlamentari?”, continua Meloni nel suo post. 
“Ps. Noi anche oggi al lavoro, tra poco illustriamo gli oltre 500 emendamenti alla manovra presentati da Fratelli d’Italia”, conclude.

Ma il selfie nel transatlantico non è altro che una gaffe: i parlamentari erano infatti impegnati nei lavori della commissione a un altro piano di Montecitorio, come qualcuno le fa notare.
“Ciao Giorgia, io cambierei chi ti gestisce il calendario altrimenti non si spiega il tuo 27 per cento di presenze in aula. Se vuoi lavorare ci trovi al quarto piano di Montecitorio nelle varie commissioni”, commenta il deputato M5S Paolo Giuliodori.
Eppure i follower di Meloni su Facebook non leggono o ignorano la smentita, e prendono per buona la foto, appoggiando il suo attacco: “Sappiamo che lo schifo politico è sempre stato il fiore all’occhiello dell’Italia. Ancora una volta, la tua coerenza è serietà, ti rende unica”.
Leggi anche: