Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Gas, Cingolani: “Con stop ora alla Russia, l’inverno sarà critico”

Immagine di copertina
Credit: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Gas, Cingolani: “Con stop ora alla Russia, l’inverno sarà critico”

Una interruzione immediata delle importazioni di gas russo “renderebbe critico” il superamento del prossimo inverno. È l’allarma lanciato oggi alla Camera dal ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani, che ha chiesto di mantenere i flussi di gas acquistato dalla Russia fino alla fine del 2022.

“Se interrompessero ora il gas russo avremmo un serio problema con lo stoccaggio”, ha detto Cingolani, che in un’intervista a La Repubblica ha previsto per la seconda metà del 2024 il raggiungimento dell’indipendenza dal gas russo. “Una interruzione immediata dell’export russo”, invece, “renderebbe critico il superamento dell’inverno 2022-23 in assenza di rilevanti misure di contenimento della domanda che ovviamente sono previste”, ha detto stamattina alla Camera.

Secondo Cingolani, per affrontare il prossimo inverno e quelli successivi con una certa tranquillità” sarà necessario raggiungere “il 90% di stoccaggio“, una soglia raggiungibile in “circa 6 mesi”.

Il ministro ha previsto che una riduzione di un grado dei riscaldamenti, porterebbe a un risparmio di circa 2 miliardi di metri cubi di gas l’anno, in base alla situazione attuale. “Questo valore è indicativo ed è destinato ad aumentare progressivamente grazie alle misure di efficientamento energetico in corso”, ha specificato Cingolani, che ha osservato come il prezzo della materia prima sia aumentato di ben cinque volte da gennaio 2021, a causa delle tensioni sfociate nella guerra in Ucraina.

Di “straordinaria importanza” anche l’attivazione del primo rigassificatore galleggiante, prevista per l’inizio del 2023, “perché se non l’abbiamo non riusciamo a sostituire la parte di gas gassoso che ci viene a mancare”.  Un secondo rigassificatore “sarà messo in funzione entro la fine del 2023 o al massimo inizio 2024”, ha detto Cingolani durante l’Informativa sui costi dell’energia.

Ieri aveva fatto discutere l’apertura di Cingolani alla possibilità di pagare il gas in rubli, come chiesto da Mosca. La presa di posizione, riportata in un’intervista a Politico, è stata prontamente smentita dallo stesso ministero della Transizione ecologica, che ha definito l’articolo “fuorviante”. Sul caso era intervenuta anche la commissaria europea all’Energia, Kadri Simson, che ieri ha detto di aver già spiegato “la posizione della commissione” al ministro italiano, in un colloquio tenuto venerdì scorso. Nell’intervista a La Repubblica, Cingolani ha invece chiesto che la commissione adotti un indirizzo “chiaro, univoco per tutti gli stati membri”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Scontro tra Salvini e Gelmini sulle critiche a Berlusconi
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Ti potrebbe interessare
Politica / Scontro tra Salvini e Gelmini sulle critiche a Berlusconi
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Politica / Pnrr, l’agenda degli incontri di Cingolani con i lobbisti scompare dal sito: “Serve più trasparenza”
Politica / “I partiti non fanno più politica”: la storica intervista di Berlinguer a Scalfari sulla Questione Morale
Politica / “Vestito inappropriato”: cronista allontanata da Montecitorio. Poi le scuse: “È stato un errore”
Politica / Segreti di Stato: il buco nero della direttiva Draghi sui dossier Nato
Politica / D’Alema a TPI: “Nel pensiero di Berlinguer la sinistra può trovare le risposte ai problemi di oggi”
Politica / Facciamo eleggere: la campagna per le amministrative del Forum Disuguaglianze e Diversità. “Sosteniamo chi si batte per giustizia sociale e ambientale”
Politica / Draghi convoca il Cdm d’urgenza e lancia l’ultimatum ai partiti: o votate le riforme o niente Pnrr