Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:57
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Il fondo per i parenti di medici e infermieri morti di Covid? Non è mai stato attivato

Immagine di copertina
Credit: Ansa

Medici e infermieri eroi nella lotta alla pandemia? A parole tutti d’accordo. Meno, invece, quando si tratta di passare ai fatti. Il 17 marzo 2020 il governo guidato da Giuseppe Conte costituì un fondo di 10 milioni di euro “per l’adozione di misure di solidarietà per i familiari del personale medico, infermieristico e socio-sanitario, che abbiano contratto, in conseguenza dell’attività di servizio prestata, una patologia alla quale sia conseguita la morte per Covid-19”. Sarebbe bastato un semplice decreto attuativo per rendere operative tali “misure di solidarietà”. Ma nella banca dati dell’Ufficio del Programma di Governo il decreto risulta ancora “non adottato”. Un ritardo di ben 19 mesi. E le forze dell’ordine? Anche loro, per carità, eroi a sentire ministri e parlamentari. Tanto che il 23 luglio il governo Draghi approva un decreto al cui interno si prevede l’”erogazione del contributo in favore dei familiari del personale appartenente alle forze di polizia e al corpo nazionale dei vigili del fuoco deceduto per causa di una patologia diretta, o come concausa, del contagio da Covid-19″. Anche in questo caso……..Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui

Ti potrebbe interessare
Politica / Castellina: “Quirinale? Spero in un bis di Mattarella. Tra le donne la mia scelta è Rosy Bindi”
Politica / Monti: "Meno democrazia nella comunicazione, in guerra si accettano limitazioni alla libertà"
Politica / Dalla Maggioni alla von Furstenberg: la Roma che conta alla corte di Lady Di Maio
Ti potrebbe interessare
Politica / Castellina: “Quirinale? Spero in un bis di Mattarella. Tra le donne la mia scelta è Rosy Bindi”
Politica / Monti: "Meno democrazia nella comunicazione, in guerra si accettano limitazioni alla libertà"
Politica / Dalla Maggioni alla von Furstenberg: la Roma che conta alla corte di Lady Di Maio
Politica / “Vogliono tappare la bocca a Report”: parla Sigfrido Ranucci
Politica / “Caro TPI, sì è vero, sono un metallaro in pa-Pillon”: parla il senatore leghista
Politica / La politica è ormai latitante sulla mafia
Opinioni / Non tagliamo le ali della Repubblica (di G. Bettini)
Politica / Firmato il Trattato del Quirinale tra Italia e Francia, Draghi: “Patto storico”
Politica / L’Economist incorona Giorgia Meloni: “Può diventare la prima premier donna in Italia”
Politica / Melicchio (M5S) a TPI: “Ringraziare i ricercatori precari a parole non ha senso se non vengono assunti dal Cnr”