Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

La durissima risposta di Mentana a Conte sul caso Salvini-Meloni: “Noi non censuriamo, non si dica questo” | VIDEO

La durissima risposta di Mentana a Conte sul caso Salvini-Meloni: “Noi non censuriamo, non si dica questo” | VIDEO

Il direttore del TgLa7 Enrico Mentana è tornato sulla conferenza stampa del presidente del Consiglio di venerdì 10 aprile, dopo il comunicato di Palazzo Chigi che specificava che non erano mai state chieste reti unificate per quelle comunicazioni. Dopo la conferenza stampa del premier Giuseppe Conte, che aveva accusato Salvini e Meloni di diffondere false notizie sul Mes, Mentana aveva detto ai suoi telespettatori che, se avesse saputo del comizio sulla tv di Stato, “non lo avrebbe mai mandato in onda”.

“A tutto c’è un limite”, ha commentato oggi Mentana durante uno speciale del Tg nel pomeriggio, “anche al fatto di voler avere l’ultima parola. Se Palazzo Chigi vuole l’ultima parola bene, allora gliela diamo”. E ancora: “Se sono contenti loro, va benissimo così. Non c’è stata una conferenza stampa a reti unificate, infatti era su due reti Rai, su due reti Mediaset, su La7 e su Sky Tg24”, prosegue Mentana con ironia. “C’è una sobrietà per tutti noi” conclude il direttore.

Nell’edizione serale del tg Mentana ha rincarato la dose: “Noi non censuriamo, non si dica questo. Qui la libertà è assoluta ma non c’è la libertà di qualcuno di dire ‘ora va in onda quello che dico io’. Chiaro? La libertà è una cosa seria e noi preserviamo la nostra, nel rispetto di chi segue questo telegiornale e tutti gli altri telegiornali. Spero che venga preservata ancora, nonostante comunicati molto scomposti”, ha detto.

“Il presidente del Consiglio ha tutto il diritto di indirizzarsi al paese e ha gli strumenti per farlo. Se ha usato questa risorsa così spesso in questi giorni è perché siamo alle prese con un’emergenza importante. Credo sia giusto ascoltare quando ci sono notizie, provvedimenti, svolte da chi sta guidando il paese, ed è il premier. Ma non le polemiche politiche. Per cosa? Le fake news? La vicenda Mes, oltretutto, è molto controversa. Salvini e Meloni sono intervenuti in maniera molto dura e in qualche modo sguaiata e censurabile dal punto di vista del buon rapporto politico dopo l’accordo dell’Eurogruppo. Il premier poteva intervenire con un post, un comunicato o un’intervista per ristabilire la verità e tutti l’avremmo ripreso le parole con forza”.

Leggi anche: 1. Enrico Mentana stronca Giuseppe Conte: “Se l’avessimo saputo, non avremmo mandato in onda quella parte della conferenza stampa” /2. Salvini e Meloni contro Conte: “Atteggiamento da regime totalitario” / 2. Giorgia Meloni attacca Conte: “Una cosa inaudita, degna di un regime totalitario” / 3. Coronavirus, cosa prevede il decreto del 10 aprile e quali attività potranno riaprire

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Omicidio Desirée Mariottini, Salvini contro gli imputati: “Criminali che meritano la galera”
Politica / Primarie centrosinistra Roma e Bologna oggi: candidati, come si vota, seggi
Politica / Antonio Di Pietro torna in campo con l’Italia dei Valori. E pensa anche a Roma
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Omicidio Desirée Mariottini, Salvini contro gli imputati: “Criminali che meritano la galera”
Politica / Primarie centrosinistra Roma e Bologna oggi: candidati, come si vota, seggi
Politica / Antonio Di Pietro torna in campo con l’Italia dei Valori. E pensa anche a Roma
Opinioni / Il più grande spettacolo dopo il Big Bang. Sui vaccini cambiano idea ogni giorno e non si capisce nulla
Politica / Il Financial Times lo critica e Draghi corre ai ripari: la figuraccia italiana sul mix di vaccini
Opinioni / Calenda, Renzi e la vile tattica degli attacchi (personali) a Bettini
Politica / Calabria: Pd, M5S e Leu candidano Maria Ventura, l’imprenditrice attivista Unicef
Politica / Amici, parenti e sconfitti delle regionali: così in Calabria si spartiscono le poltrone per gli enti pubblici
Politica / Eurodeputata Pd minacciata dagli antiabortisti con un feto di plastica: “Schiaffo a tutte le donne “
Politica / Sindacalista morto, Draghi: "Addolorato, si faccia luce"