Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Elezioni Sicilia 2019, i candidati ai ballottaggi comunali

Immagine di copertina

Elezioni Sicilia 2019 candidati ballottaggi | Elenco | Gela, Castelvetrano, Caltanissetta, Mazara del Vallo, Monreale

ELEZIONI SICILIA 2019 CANDIDATI BALLOTTAGGI – Oggi, domenica 12 maggio 2019, i cittadini di cinque comuni siciliani sono tornati alle urne per il secondo turno delle elezioni amministrative 2019 in Sicilia.

Qui gli exit poll dei ballottaggi delle elezioni Sicilia 2019

I cittadini fino alle ore 23 hanno quindi avuto la possibilità di scegliere il loro sindaco, che non era stato eletto al primo turno lo scorso 28 aprile (qui i risultati del primo turno).

La legge prevede che nei comuni con popolazione superiore a 15mila abitanti, qualora nessun candidato sindaco ottenga la maggioranza assoluta dei voti validi necessari per essere eletto al primo turno, si procede dopo due settimane al ballottaggio tra i due candidati che hanno ottenuto al primo turno il maggior numero di voti.

Ma quali sono i candidati sindaco nei cinque comuni interessati dal voto? Eccoli nel dettaglio:

Elezioni Sicilia 2019 candidati ballottaggi | L’elenco

Ecco chi sono i candidati sindaco nei comuni siciliani al voto:

Gela (CL): Cristoforo Greco, candidato da liste civiche al cui interno ci sono Pd e Forza Italia (36,28 per cento) sfida Giuseppe Spata, appoggiato da Fdi, Udc e Lega (30,57 per cento).

Castelvetrano (TP): Nel comune trapanese, che torna al voto per la prima volta dopo lo scioglimento per mafia, la sfida è fra Calogero Martire, sostenuto da liste civiche, (30,30 per cento) e Enzo Alfano del M5s (28,49 per cento).

Mazara del Vallo (TP): Per la poltrona di primo cittadino si sfidano Salvatore Quinci del centrosinistra (31,51 per cento) e Giorgio Randazzo, appoggiato da varie liste tra cui la Lega (24,25 per cento).

Monreale (PA): Per il secondo turno si sfidano Alberto Arcidiacono, sostenuto da liste civiche e da “Diventerà bellissima”, il movimento del governatore Nello Musumeci (23,94 per cento) e Pietro Capizzi del centrosinistra (21,20 per cento).

QUI I RISULTATI DEL VOTO

Ti potrebbe interessare
Politica / Mattarella ammonisce Draghi sui licenziamenti: con lo sblocco si rischia la “bomba sociale”
Politica / A Roma vince Gualtieri. Lepore sconfigge Conti di Italia Viva a Bologna
Cronaca / Omicidio Desirée Mariottini, Salvini contro gli imputati: “Criminali che meritano la galera”
Ti potrebbe interessare
Politica / Mattarella ammonisce Draghi sui licenziamenti: con lo sblocco si rischia la “bomba sociale”
Politica / A Roma vince Gualtieri. Lepore sconfigge Conti di Italia Viva a Bologna
Cronaca / Omicidio Desirée Mariottini, Salvini contro gli imputati: “Criminali che meritano la galera”
Politica / Primarie centrosinistra Roma e Bologna oggi: candidati, come si vota, seggi
Politica / Antonio Di Pietro torna in campo con l’Italia dei Valori. E pensa anche a Roma
Opinioni / Il più grande spettacolo dopo il Big Bang. Sui vaccini cambiano idea ogni giorno e non si capisce nulla
Politica / Il Financial Times lo critica e Draghi corre ai ripari: la figuraccia italiana sul mix di vaccini
Opinioni / Calenda, Renzi e la vile tattica degli attacchi (personali) a Bettini
Politica / Calabria: Pd, M5S e Leu candidano Maria Ventura, l’imprenditrice attivista Unicef
Politica / Amici, parenti e sconfitti delle regionali: così in Calabria si spartiscono le poltrone per gli enti pubblici