Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

“Tra Nord e Sud differenze antropologiche”: rissa in tv tra Mastella e l’imprenditore lombardo

Immagine di copertina

“Differenze antropologiche tra nord e sud”: rissa tv tra Brambilla e Mastella

“Ci sono delle differenze antropologiche tra Nord e Sud”: con questa frase, pronunciata da Gianluca Brambilla, esplode la rissa tv a L’aria che tira estate, il programma d’approfondimento in onda ogni mattina su La7, tra l’imprenditore e il sindaco di Benevento, Clemente Mastella.

Mentre si parlava dei soldi del Pnrr e della possibilità di ridurre, attraverso gli investimenti, il divario tra Nord e Sud, Clemente Mastella ha dichiarato: “Oggi la Germania sia una potenza economica in ragione del fatto che è riuscita a risolvere il divario tra l’est e l’ovest forse dovremmo fare così anche noi aiutando di più il sud per riuscire tutti a marciare con la stessa velocità”.

“Se tu vuoi usare il modello la Germania ti devo dare delle brutte notizie perché l’integrazione della ex Germania dell’est non è vissuta come un successo in Germania. Anzi, ti dirò che i focolai neonazisti ardono proprio nella Germania dell’Est perché sono rimaste delle tracce evidenti” ha replicato Brambilla.

A quel punto Mastella ha risposto: “Per fortuna noi non abbiamo avuto la dittatura comunista, siamo stati assieme ai tuoi progenitori i tuoi nonni i tuoi bisnonni. Abbiamo combattuto l’unità d’Italia noi non abbiamo avuto la dittatura comunista come in Germania. Guarda la storia, leggi la storia”.

A quel punto l’imprenditore ha affermato: “Noi tra Nord e Sud abbiamo differenze antropologiche”. Frase che ha fatto arrabbiare il sindaco di Benevento, che ha replicato: “Ma che antropologiche, tu ti devi far curare”.

“Non fare il meridionale che la butta in caciara” ha risposto Brambilla, mentre Mastella ha replicato: “Tu con la testa non ci stai. Anche perché a Nord ci sta quasi la metà dei meridionali, ricordati il film di Checco Zalone vai a studiare”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Elezioni amministrative del 3-4 ottobre 2021: candidati, orari, legge elettorale. La guida completa
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Politica / Lega, la crisi interna arriva su Whatsapp: “Decide tutto Draghi, meglio la scissione”
Ti potrebbe interessare
Politica / Elezioni amministrative del 3-4 ottobre 2021: candidati, orari, legge elettorale. La guida completa
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Politica / Lega, la crisi interna arriva su Whatsapp: “Decide tutto Draghi, meglio la scissione”
Politica / Draghi: “Emergenza climatica come la pandemia, agire subito o sarà troppo tardi”
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"
Politica / Vittorio Feltri: “Il centrodestra è una coalizione del ca**o. A Milano vincerà Sala”