Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Crisi di governo, il tweet di Nicola Zingaretti: “Il Pd è pronto alla sfida”

Immagine di copertina

Il segretario dem ha annunciato di essere pronto per il nuovo appuntamento elettorale

Crisi di governo, il tweet di Nicola Zingaretti: “Il Pd è pronto alla sfida”

“La maggioranza non c’è più, subito al voto”. È stata questa la frase, scritta in una nota del leader del Carroccio Matteo Salvini, che ha ufficialmente aperto la crisi di governo. La tenuta dell’esecutivo gialloverde è infatti ormai agli sgoccioli e tutte le forze politiche stanno già pensando alle prossime elezioni. Come il Pd di Nicola Zingaretti che, con un post sul suo profilo Twitter, ha annunciato che i dem sono “pronti alla prossima sfida”.

“Nelle prossime elezioni non si deciderà quale governo ma il destino della nostra democrazia”, ha scritto Zingaretti, aggiungendo che “il Pd Network chiama a raccolta tutte le forze che intendono fermare idee e personaggi pericolosi”. Il segretario del principale partito di opposizione ha poi concluso il tweet scrivendo “Al lavoro per far vincere l’Italia migliore”.

“Inutile andare avanti a colpi di No e di litigi, come nelle ultime settimane, gli Italiani hanno bisogno di certezze e di un governo che faccia, non di ‘Signor No'”, ha affermato il ministro degli Interni Matteo Salvini che già ieri, 7 agosto, aveva fatto intendere – parlando dal palco di Sabaudia, la prima delle tappe del suo tour estivo – che non sarebbe stato disposto a continuare a governare con un alleato come il M5s.

Il capo politico dei pentastellati e ministro del Lavoro, nel frattempo, ha parlato per il Movimento e risposto al leader del Carroccio: “Siamo pronti a voto, la Lega ha preso in giro Paese. Della poltrona non ci interessa nulla e mai ci è interessato. Una cosa è certa: quando prendi in giro il Paese e i cittadini prima o poi ti torna contro. Prima o poi ne paghi le conseguenze”.

Il vicepremier dei Cinque Stelle ha poi fatto un appello ai partiti: “C’è una riforma a settembre, fondamentale, che riguarda il taglio definitivo di 345 parlamentari. È una riforma epocale, tagliamo 345 poltrone e mandiamo a casa 345 vecchi politicanti. Se riapriamo le Camere per la parlamentarizzazione, a questo punto cogliamo l’opportunità di anticipare anche il voto di questa riforma, votiamola subito e poi ridiamo la parola agli italiani. Il mio è un appello a tutte le forze politiche in Parlamento: votiamo il taglio di 345 poltrone e poi voto”.

Per tutte le notizie e gli aggiornamenti sulla crisi di governo seguite la diretta a questo link

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Di Maio, Azzolina, Spadafora e la lezione degli scissionisti che finiscono sempre con lo zerovirgola (di L. Telese)
Ambiente / Emergenza siccità, il governo prepara il Dpcm: tutto il Nord in “zona rossa”. A rischio anche Marche e Lazio
Politica / L’ex europarlamentare del M5S Rondinelli passa con Di Maio: ricoperta di insulti sui social
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Di Maio, Azzolina, Spadafora e la lezione degli scissionisti che finiscono sempre con lo zerovirgola (di L. Telese)
Ambiente / Emergenza siccità, il governo prepara il Dpcm: tutto il Nord in “zona rossa”. A rischio anche Marche e Lazio
Politica / L’ex europarlamentare del M5S Rondinelli passa con Di Maio: ricoperta di insulti sui social
Politica / Calenda: "Di Maio? In un paese normale sarebbe stato preso a pernacchie"
Politica / Di Battista: “Mi siederei al tavolo con Conte solo se il M5S esce dal governo prima dell’estate”
Politica / “Sanzione da 100mila euro per chi lascia il M5s”: ora Di Maio rischia di pagare la multa che lui stesso ha voluto
Politica / Varoufakis a TPI: “La sinistra è finita. Ma il capitalismo anche”
Politica / Scissione M5S, Conte: “Sostegno a Draghi non è in discussione. Non mi dimetto”
Politica / Scissione M5s, Bersani: “Vedo gente che festeggia ma è il sistema che sta ballando sul Titanic”
Politica / "Basta con il mercato della vacche": quando Di Maio si scagliava contro i "voltagabbana"