Coronavirus:
positivi 14.884
deceduti 34.833
guariti 191.467

Coronavirus: Alberto Cirio, governatore del Piemonte, è positivo

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 8 Mar. 2020 alle 11:07 Aggiornato il 9 Mar. 2020 alle 13:43
433
Immagine di copertina
Alberto Cirio. Credit: ANSA/ ANTONINO DI MARCO

Coronavirus: Alberto Cirio, governatore del Piemonte, è positivo

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, è risultato positivo al test del Coronavirus. “Nelle scorse ore, come fatto a scopo precauzionale anche da altri colleghi governatori presenti a Roma il 4 marzo per l’incontro a Palazzo Chigi Cirio ha effettuato il test per il Coronavirus e il risultato è purtroppo positivo”, fanno sapere dall’entourage del governatore. (Qui le ultime notizie di oggi sul Coronavirus in Italia).

Cirio, 48 anni, esponente della Lega, è governatore della Regione Piemonte dal 26 maggio 2019, quando è stato eletto sconfiggendo il presidente uscente Sergio Chiamparino, candidato del centrosinistra.

“Le sue condizioni di salute sono buone e il presidente ha già attivato tutte le procedure previste per le verifiche e la messa in sicurezza delle persone a lui più vicine, a cominciare dalla Giunta, lo staff e i colleghi, le persone con cui è stato a contatto di recente e naturalmente la sua famiglia”, fa sapere l’entourage del presidente. “Il presidente ha già predisposto tutto il necessario affinché l’attività della Regione Piemonte in un momento più che mai difficile possa procedere senza ostacoli. Continuerà a lavorare, come fa ininterrottamente da due settimane ormai, per affrontare questa emergenza. Lo farà inevitabilmente a distanza, ma in costante collegamento e garantendo al Piemonte, ai piemontesi e all’Italia il suo massimo supporto”.

Leggi anche:

1. Il testo integrale del decreto che “chiude” la Lombardia e altre 14 province / 2. Terapie intensive al collasso: “Rischio calamità sanitaria”/ 3. Coronavirus, farmacisti italiani senza mascherine ad alto rischio contagio: l’Esercito potrebbe produrle “ma il Ministero non ce l’ha mai chiesto”

433
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.