Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:09
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Conte: “Non ho mai aperto un libro di matematica”

Immagine di copertina

Conte: “Non ho mai aperto un libro di matematica”

Il premier Giuseppe Conte rivela di non aver mai aperto un libro di matematica da studente. È quanto rivela in un’intervista al sito skuola.net in cui dice: “Chiedo venia ai miei professori di matematica – dice Conte – pur avendo buoni voti non ho mai aperto un libro di matematica. Facevo gli esercizi al volo”.

Le materie preferite del presidente del Consiglio erano filosofia e storia, non c’era posto tra gli interessi del futuro giurista per le materie scientifiche. Ma il premier è uscito dal liceo classico con il massimo dei voti, come rivela in questa intervista.

Uno studente brillante, anche se forse non proprio modello: “Il primo banco è troppo esposto. Dall’ultimo non si segue molto, il secondo banco è strategico”, aggiunge Conte. “Agli esami conservavo sempre lucidità”, spiega.

E invece da prof come era Giuseppe Conte? “Spero che mi si riconosca di essere sempre stato rispettoso della persona. I voti? Non regalavo nulla, ma senza mai penalizzare gli studenti”, ha detto.

Nella stessa intervista Conte torna a ribadire il suo favore al voto ai 16enni. “Negli ordinamenti giuridici si fissa una certa soglia anagrafica e per convenzione, si ritiene che a quell’età si abbia un’adeguata maturità. Ritengo che, almeno in astratto, oggi a 16 anni i nostri ragazzi abbiano la maturità adeguata. Abbassare l’età del voto è del tutto legittimo. Sicuramente da discutere in sede parlamentare”, ha detto.

Ti potrebbe interessare
Politica / Fonti del Governo a TPI: “Letta-Salvini? Scontro finto solo per darsi un’identità, Draghi non rischia nulla”
Politica / Draghi respinge i veti di Salvini: rispetterà gli impegni col Paese e l’Europa e farà le riforme
Politica / Letta risponde a Salvini: “Se dice no a riforme, esca dal governo”
Ti potrebbe interessare
Politica / Fonti del Governo a TPI: “Letta-Salvini? Scontro finto solo per darsi un’identità, Draghi non rischia nulla”
Politica / Draghi respinge i veti di Salvini: rispetterà gli impegni col Paese e l’Europa e farà le riforme
Politica / Letta risponde a Salvini: “Se dice no a riforme, esca dal governo”
Politica / Speranza: "C'è chi lavora a un governo Meloni-Salvini"
Politica / Salvini rilancia la candidatura di Draghi al Quirinale
Opinioni / Il libro di Giorgia Meloni: ovvero quando la biografia cede il passo alla mistificazione della realtà (di E. Franchin)
Opinioni / Il centrodestra sogna il Corriere della Sera: ecco cosa c’è dietro l’operazione Sallusti-Libero
Politica / “Berlusconi sta bene”: smentite le voci sulla morte del leader di Forza Italia
Politica / Letta: “L’Ue fermi Israele, questa non è legittima difesa”
Politica / Il Copasir chiede a Draghi un’indagine sull’incontro tra Renzi e Mancini all’Autogrill