Covid ultime 24h
casi +13.571
deceduti +524
tamponi +279.762
terapie intensive -26

Conferenza stampa di Matteo Salvini sulla crisi e sul possibile governo Pd-M5s | Diretta LIVE

Il commento del leader della Lega alla vigilia delle nuove Consultazioni al Colle

Di Maria Teresa Camarda
Pubblicato il 27 Ago. 2019 alle 12:49 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 19:26
0
Immagine di copertina
Il leader della Lega Matteo Salvini in diretta Facebook

Conferenza stampa Salvini oggi | Diretta LIVE

“A Pd e M5s dico: se volete andare avanti con questa cosa, almeno fate in fretta. Basta con la spartizione delle poltrone”. A dirlo è il leader della Lega Matteo Salvini, nel corso di una diretta Facebook sulla sua pagina. Il ministro dell’Interno attacca le due forze politiche che “si sono impantanate sui ministeri e non sui contenuti”. E, riferendosi alle notizie di stampa che vorrebbero Luigi Di Maio, capo politico del Movimento 5 stelle, in lizza per il Viminale, dice: “Sono disponibile a dargli consigli, è il lavoro più bello e difficile del mondo”.

La trattativa tra Pd e M5s si sarebbe fermata sul nodo “Conte bis” e Salvini ironizza: “Monti bis, più probabilmente. È chiaro che il premier Giuseppe Conte lavorava a questo progetto da mesi, imbeccato da Bruxelles”. “Noi, invece – conclude Salvini – a un governo dell’austerità contrapponiamo un governo del taglio delle tasse: vogliamo fare con l’economia, quello che abbiamo fatto con la sicurezza. Tutti ci dicevano ‘non si può fare’ e invece volere è potere”. E ovviamente, per il leader della Lega la soluzione è sempre la stessa: “Tornare alle urne. Per quanto ci si può nascondere dagli italiani? Abbiamo fiducia che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella non permetterà questo mercimonio ancora a lungo”. (Qui tutte le news sulla crisi di governo.)

Cosa succede se salta l’accordo PD-M5s: gli scenari

> SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI CLICCA QUI <

(Se non visualizzi gli aggiornamenti continua a cliccare)

A seguire tutte le dichiarazioni di Salvini della Lega su Facebook in diretta LIVE

ore 13,10 – “Torno in ufficio perché finché il buon Dio me ne darà la possibilità io voglio continuare a fare il mio lavoro. E voglio chiudere con un grazie a tutte le forze dell’ordine. grazie grazie grazie”.

ore 13,10 – “Io ci sono e vado avanti anche dall’opposizione. Ripartiamo dai campanili: a settembre riunirò tutti gli amministratori locali della Lega. Chi predicava il cambiamento, adesso agisce nelle chiuse stanze e senza dirette streaming. Non si può scappare dal voto degli italiani per sempre”

ore 13,10 – “Vogliamo fare con l’economia, quello che abbiamo fatto con la sicurezza: tutti ci dicevano ‘non si può fare’ e invece volere è potere. Flat tax al 15 per cento tutti”.

ore 13,10 – “Nel nome del salva poltrone si torna indietro”.

ore 13,05 – “Ho capito perché il governo era fermo, ho capito perché tutti questi ‘no’. C’era un progetto, che partiva da Bruxelles, di riportare attraverso Conte un nuovo governo Monti in Italia”.

ore 13,00 – “Più sicurezza e meno tasse, volere è potere. Ancora oggi io ho firmato il divieto di ingresso a una nave carica di migranti”.

ore 12,55 – “Di Maio vuole fare il ministro dell’Interno: vai, fai. Se mi chiederà consiglio glieli darò. È un lavoro difficile ma entusiasmante e ringrazio Dio per avermelo permesso”.

ore 12,55 – “La democrazia è andare a votare. Non si portano al governo quelli che hanno perso tutte le elezioni”.

ore 12,55 – “La trattativa si è incagliata sul nome di Conte, che evidentemente stava preparando da tempo questa manovra. Sembra più un Monti bis. E il suggerimento arriva da Merckel e Macron, che ha incontrati in questi mesi”.

ore 12,50 – “Io dico a Pd e M5s: se volete fate in fretta. State perdendo giorni su giorni su giorni perché non trovate l’accordo sui ministeri. Non sui progetti, sulle poltrone”.

ore 12,30 – L’annuncio su Twitter del leader della Lega Matteo Salvini: “Tra poco in diretta sulla mia pagina Facebook, Amici! Vi aspetto”.

Salvini, la diretta Facebook del 26 agosto

Ieri sera, quando il governo di Pd e M5s sembrava sempre più vicino, il leader della Lega, Matteo Salvini, alla vigilia delle nuove Consultazioni al Colle, è intervenuto in diretta Facebook per dire la sua sulla trattativa tra le due forze politiche che stanno tentando di spingerlo all’opposizione dopo che, con la presentazione di una mozione di sfiducia al premier Giuseppe Conte, aveva aperto formalmente la crisi di governo. “Per tenersi le poltrone, stanno per smontare tutto quello che abbiamo fatto finora”, ha attaccato Salvini. “Se poi dovessero accordarsi davvero su Conte – ha aggiunto il ministro dell’Interno – mi chiedo dove starebbe la discontinuità che invocava Zingaretti. È evidente che si tratta solo di un ribaltone all’italiana. Abbiamo smascherato i loro giochetti”. Salvini ha precisato poi che “non c’è un appello alle piazze”, come ha fatto invece la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, “ma non resteremo fermi se tenteranno di riaprire i porti”.

La stretta di mano tra Pd e M5S potrebbe cambiare la politica italiana: ecco perché (di L. Telese)

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.