Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Chi è Matteo Lepore, il nuovo sindaco di Bologna

Immagine di copertina
Credit: Ansa

Chi è Matteo Lepore, nuovo sindaco di Bologna

Matteo Lepore, candidato di Pd e M5S alle elezioni amministrative di Bologna, è il nuovo sindaco di Bologna. Sostenuto dal centrosinistra, ha più che doppiato il secondo classificato, il candidato del centrodestra Fabio Battistini.

Stando ai dati del Viminale, il centrosinistra di Matteo Lepore ha vinto con il 62% di voti contro lo sfidante Fabio Battistini, il candidato civico che non arriva al 30%, su cui, non senza fatica, avevano trovato un’intesa Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia. Lepore sarà quindi il successore dell’uscente sindaco Virginio Merola nella cui amministrazione ha ricoperto anche l’incarico di assessore alla Cultura. La vittoria è stata favorita dalla larga coalizione di centrosinistra che a Bologna, come a Napoli, è riuscita a riproporre anche l’alleanza nazionale tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle.

Ma chi è Matteo Lepore? E cosa ha fatto nella sua vita privata prima di intraprendere la carriera politica? Di seguito, tutte le informazioni sul candidato di Partito democratico e Movimento 5 Stelle.

Biografia

Nato Bologna nel 1980, è laureato in Scienze Politiche, con un master in Relazioni internazionali conseguito nel 2007 all’Università Bologna, dopo avere svolto un periodo di stage a Bruxelles presso l’Ufficio di collegamento con le Istituzioni Europee della Regione Emilia-Romagna. Lepore ha anche ottenuto un master in Edilizia e Urbanistica nel 2008 e un altro master in Economia della Cooperazione nel 2009.

Negli anni dell’università è stato consulente e project manager nel campo dell’associazionismo e dell’impresa cultura e nel 2008 ha iniziato la carriera professionale in Legacoop Bologna, dove fino al 2011 è stato responsabile dell’Area Sviluppo territoriale, innovazione e internazionalizzazione. Nel 2010 ha fatto parte del Comitato tecnico organizzatore della missione della città di Bologna presso l’Expo 2010 di Shanghai ed è diventato membro del consiglio di amministrazione di Promobologna – Agenzia per il Marketing territoriale, fino a marzo 2011, e del gruppo Vetimec, che produce stampi e utensili.

Dopo aver fatto parte dal 1999 al 2009, del consiglio di quartiere Savena, ricoprendo l’incarico di vicepresidente dal 2004 al 2009, nel 2011 entra in consiglio comunale tra le fila del Partito democratico e diventa assessore all’Economia e alla promozione della Città, Turismo, Relazioni Internazionali e Agenda Digitale nella giunta guidata da Virginio Merola. Alle elezioni nel 2016 viene riconfermato dai bolognesi e viene nominato assessore alle Cultura e al Turismo.

Nel 2021 ha vinto l’accesa sfida alle primarie contro Isabella Conti, uscita dal Pd per entrare in Italia Viva e partecipare alle primarie da indipendente. Per l’assessore il 59,6% dei voti, rispetto al 40,6% ottenuto dalla sindaca di San Lazzaro.

Vita privata

Lepore ha una compagna, Margherita, da cui ha avuto due figli, Irma e Orlando. Ama la musica, in particolare i Radiohead, e il basket.

TUTTO SULLE AMMINISTRATIVE 2021
Ti potrebbe interessare
Politica / Firmato il Trattato del Quirinale tra Italia e Francia, Draghi: “Patto storico”
Politica / L’Economist incorona Giorgia Meloni: “Può diventare la prima premier donna in Italia”
Politica / Melicchio (M5S) a TPI: “Ringraziare i ricercatori precari a parole non ha senso se non vengono assunti dal Cnr”
Ti potrebbe interessare
Politica / Firmato il Trattato del Quirinale tra Italia e Francia, Draghi: “Patto storico”
Politica / L’Economist incorona Giorgia Meloni: “Può diventare la prima premier donna in Italia”
Politica / Melicchio (M5S) a TPI: “Ringraziare i ricercatori precari a parole non ha senso se non vengono assunti dal Cnr”
Politica / La ministra Carfagna agli eventi di Forza Italia con gli aerei di Stato
Politica / Azzolina a TPI: “Una vita a combattere chi mi scredita, alla scuola devo tutto”
Politica / Le carte sull’inchiesta Open: il meglio tra chat, email e appunti dei renziani
Politica / A cena con Matteo? “Costa 20mila euro”
Politica / Chi paga Renzi? Bonifici per 2,6 milioni di euro da Arabia Saudita, Benetton e società di investimenti
Cronaca / Mattarella: “Violenza contro le donne è un fallimento della nostra società”
Politica / Nomine, affari e potere: il grande risiko delle poltrone nelle carte dell’inchiesta Open