Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Ballottaggio Caltanissetta 2019: gli aggiornamenti sull’affluenza

Immagine di copertina

Ballottaggio Caltanissetta 2019 affluenza | I dati | AGGIORNAMENTO 13 maggio 2019 

BALLOTTAGGIO CALTANISSETTA 2019 AFFLUENZA – Caltanissetta è l’unico capoluogo di provincia alla prova delle urne domenica 12 maggio 2019. Nella sfida tra il centrodestra e il candidato del Movimento Cinque Stelle (qui le informazioni sul ballottaggio negli altri comuni) ha vinto il grillino Roberto Gambino.

Michele Giarratana del centrodestra, al primo turno aveva ottenuto il 37,39 per cento dei voti, e l’architetto Roberto Gambino del M5s, il 28 aprile aveva conquistato il 19,92 per cento.

I risultati si sono ribaltati: Gambino si aggiudica 13.796 voti, il 58,85 per cento, mentre crolla Michele Giarratana che ottiene 9.648 voti, 41.15 per cento.

Qui i risultati del voto del 28 aprile negli altri comuni siciliani.

Ma qual è stata l’affluenza? In quanti hanno votato? Di seguito gli aggiornamenti in tempo reale:

BALLOTTAGGIO CALTANISSETTA 2019 AFFLUENZA

AGGIORNAMENTO 13 MAGGIO – Il candidato M5s si impone di larghissima misura sull’avversario di centro-destra, ribaltando il voto del primo turno. Roberto Gambino è il nuovo sindaco di Caltanissetta.

AGGIORNAMENTO ORE 12 – Alle ore 12 l’affluenza a Caltanissetta è data in diminuzione del 3,79 per cento rispetto al primo turno, con l’11,22 per cento contro il 15,01 per cento dello scorso 28 aprile (qui gli altri dettagli sull’affluenza).

AGGIORNAMENTO ORE 19 – Nei cinque comuni in Sicilia dove si vota per i ballottaggi alle ore 19 l’affluenza è pari al 32,62 per cento, in calo del 13,11 per cento rispetto al primo turno (45,73 per cento). Su 226.546 elettori finora hanno votato in 73.893.

Rispetto al primo turno, l’affluenza più bassa, nella seconda rilevazione delle ore 19, si registra a Mazara del Vallo (Tp) con un calo del 15,92 per cento (38,96 per cento contro 54,88 per cento); seguono Gela (Cl) con -15,10 per cento (28,22 per cento-43,33 per cento), Monreale (Pa) con -12,66 per cento (31,41 per cento-44,07 per cento), Caltanissetta con -11,83 per cento (31,72 per cento-43,55 per cento) e Castelvetrano con -7,22 per cento (36,27 per cento-43,49 per cento).

Alle 23 la chiusura dei seggi.

QUI I RISULTATI
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Letta preoccupato per le trattative: “Rischiamo di perdere Draghi anche a Palazzo Chigi”
Politica / Chi è Paolo Maddalena, l’ex giudice che ha ottenuto più voti alla prima tornata per il Quirinale
Politica / Quirinale, Draghi scende in campo. Oggi la seconda votazione
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Letta preoccupato per le trattative: “Rischiamo di perdere Draghi anche a Palazzo Chigi”
Politica / Chi è Paolo Maddalena, l’ex giudice che ha ottenuto più voti alla prima tornata per il Quirinale
Politica / Quirinale, Draghi scende in campo. Oggi la seconda votazione
Politica / Quirinale, Liliana Segre: “No scheda bianca, oggi voterò un nome. Per me sacrificio essere qui”
Politica / Chi è Carlo Nordio, il candidato proposto da Fdi come presidente della Repubblica
Politica / Le trattative prima del voto, dialogo tra Letta e Salvini: oggi nuovi incontri
Politica / Chi è Elisabetta Belloni e perché potrebbe essere la prima donna presidente (del Consiglio o della Repubblica)
Politica / Elezione del Presidente della Repubblica diretta tv e live streaming: dove vedere le votazioni live
Politica / A che ora è l’elezione del Presidente della Repubblica: l’orario delle votazioni
Politica / Quirinale, 672 schede bianche: prima fumata nera. Salvini incontra Draghi, poi vede Letta e Conte: "Si è aperto un dialogo". Il leghista: "Nelle prossime ore diverse proposte del centrodestra"