Coronavirus:
positivi 13.179
deceduti 34.954
guariti 194.928

Gaffe del capogruppo di FdI in commissione Sanità: confonde la Ru486 con la pillola del giorno dopo

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 19 Giu. 2020 alle 19:46 Aggiornato il 19 Giu. 2020 alle 20:24
298

Aborto, gaffe del senatore FdI: confonde Ru486 con pillola del giorno dopo

Sull’aborto il senatore FdI Franco Zaffini fa una gaffe clamorosa. Il capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione sanità al Senato, era tra gli invitati a un dibattito in videochat sul giornale online Umbria 24 sull’argomento “Aborto farmacologico, il caso Umbria. Gli opposti a confronto”, tema caldo dopo la decisione della governatrice leghista della Regione Umbria Donatella Tesei di vietare l’interruzione di gravidanza farmacologica in day hospital.  

Mentre illustrava la sua posizione, il senatore Zaffini ha confuso la pillola abortiva Ru486 con la pillola del giorno dopo. Quando Zaffini confonde le due pillole la reazione di stupore degli altri ospiti, tra cui il senatore leghista ultracattolico Simone Pillon (commissario della Lega in Umbria) è evidente, così l’esponente di FdI prova a ‘salvarsi’ spiegando che la Ru486 verrebbe usata come metodo contraccettivo.

A questo punto interviene Tommaso Bori, consigliere regionale del Partito Democratico e medico: “Sono due cose diverse. Stare in commissione sanità e soprattutto fare il capogruppo vuol dire anche conoscere le cose e studiare. Queste sono cose gravi che bisogna conoscere”.

Ma Zaffini non molla, anzi. Il senatore del partito di Giorgia Meloni passa ad attaccare proprio Bori: “Quando tu conoscerai la metà in sanità la metà delle cose che conosco io potrai brindare”, per poi concludere dicendo che la sua frase sulle pillole era “una battuta”.

Leggi anche:

1. “Quale dei due è stato concepito per stupro?”: bufera su Pro Vita per il post sull’aborto / 2. Svolta storica in Argentina: governo pronto a legalizzare l’aborto / 3. Aborto, Salvini: “Le donne sono libere, ma il pronto soccorso non è la soluzione a stili di vita incivili nel 2020”

4. “La pedofilia non uccide nessuno, l’aborto sì”: la dichiarazione choc di don Bucci, reverendo del Rhode Island / 5. Irlanda del Nord, legalizzati matrimonio gay e aborto / 6. “Negli ospedali italiani c’è un abuso dell’obiezione di coscienza. La legge sull’aborto va difesa”

298
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.