Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

“Salvini scagionato, ma la sentenza grida vendetta”. Giulio Cavalli commenta per TPI le notizie del giorno

Di Giulio Cavalli
Pubblicato il 27 Nov. 2019 alle 13:19 Aggiornato il 27 Nov. 2019 alle 13:23
387

Solita, quotidiana carrellata su alcune notizie del giorno. C’è sicuramente l’indagine su Open, la fondazione che ha accompagnato l’ascesa (prima del declino) di Matteo Renzi: lo schema difensivo è sempre lo stesso che parte da “attacco della magistratura”, “diamo fastidio”, “fanno tutti così” e si concluderà con un “abbiamo fiducia della magistratura”.

Eppure il punto vero è: ma veramente pensavate che togliendo i finanziamenti pubblici non si sarebbe finiti così?

Poi ci sono i giornali che titolano su Salvini “scagionato” perché le Ong devono fare riferimento ai Paesi di bandiera: falso. Non c’è scritto nel diritto marittimo internazionale e in nessuna delle Linee Guida. Lo scopriremo presto, vedrete.

A Malta intanto il governo perde i pezzi dopo l’omicidio di Caurana Galizia: eppure dicevano tutti che fosse un mitomane, eh.

E infine c’è la concorrente della “Prova del cuocoche ringrazia il marito geloso che le ha concesso di partecipare: le radici del problema del femminicidio sono tutte qui, culturali, e forse sarebbe il caso di riflettere sul ruolo della scuola.

387
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.