Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Un medico italiano è stato accoltellato a morte in Burundi

Immagine di copertina
Una parata militare a Bujumbura. Credit: Evrard Ngendakumana

La polizia locale ha detto che è stata arrestata una donna. Si tratterebbe dell'ex convivente del chirurgo

Un chirurgo di origine piemontese, Franco De Simone, è stato accoltellato e ucciso nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 luglio nella sua casa di Bujumbura, capitale del Burundi. Per l’omicidio è stata arrestata una donna.

La notizia è stata annunciata dal portavoce della polizia nazionale burundese, Pierre Nkurikiye, su Twitter e poi confermata dalla Farnesina, che ha fatto sapere di aver seguito “fin dal primo momento il caso, in stretto contatto con l’ambasciata d’Italia a Kampala, in Uganda (competente territorialmente), e con la famiglia del connazionale, a cui viene prestata tutta l’assistenza necessaria”.

– LEGGI ANCHE: Legati a una sedia con elettrodi ai testicoli: i ribelli raccontano la repressione in Burundi

Nkurikiye ha reso noto che la donna arrestata per l’omicidio è l’ex convivente del medico italiano. I rapporti tra i due secondo il portavoce sembrano essere stati difficili e De Simone avrebbe confidato in passato di aver ricevuto minacce di morte dalla donna.

De Simone aveva 66 anni, era nato a Novara e viveva nel quartiere residenziale di Kiiri, a Bujumbura. Lavorava nella clinica Kira nella capitale del Burundi. Aveva una lunga esperienza di lavoro all’estero.

È il primo europeo a essere ucciso nel paese africano dall’inizio della crisi politica ad aprile 2015.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Costume / Lettonia, sosia dei Maneskin nella pubblicità della mozzarella e della pizza
Esteri / Scienziato Usa trova prime sequenze del virus: "Cancellate su richiesta dei cinesi"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Costume / Lettonia, sosia dei Maneskin nella pubblicità della mozzarella e della pizza
Esteri / Scienziato Usa trova prime sequenze del virus: "Cancellate su richiesta dei cinesi"
Esteri / Orban: "La nostra legge non è contro i gay ma sulle famiglie, non la ritiriamo"
Esteri / Miami, crolla palazzo di 12 piani in zona residenziale: “Si temono molte vittime”
Esteri / Morto in carcere il “papà” del primo antivirus per computer
Esteri / Un web designer ha chiamato suo figlio HTML
Esteri / Così il dittatore torna “utile”: l’Ue offre 3,5 miliardi alla Turchia di Erdogan per bloccare i migranti
Esteri / Britney Spears: “Basta tutela paterna, rivoglio la mia vita”. E porta in tribunale la famiglia
Esteri / Scuole bombardate e senza corrente elettrica: a Gaza iniziano gli esami di maturità